La Serie C in televisione? È un sogno per molti amanti del vecchio stile che non gradiscono lo streaming, ma preferiscono di gran lunga la cara vecchia tv. Di certo, rispetto agli altri campionati, stavolta la Serie C è più appetibile, visto che sono ben 4 gli operatori della comunicazione che hanno mostrato interesse per acquistare i diritti tv delle gare del prossimo campionato di Serie C. A riportarlo è il sito itasportpress.it. I 4 possibili acquirenti sono:

  • Sportitalia
  • B4 Capital
  • Rai
  • Discovery Network Southerne Europe.

La Lega Pro ha comunicato che entro le ore 20 del 25 agosto si potranno svolgere le trattative private per definire eventualmente i dettagli.

Oggetto del pacchetto sono le licenze dei diritti audiovisivi Campionato Serie C, Coppa Italia Serie C e Supercoppa Serie C, che per la prima volta vengono commercializzati per un triennio, con l’ulteriore novità, anche a seguito degli ottimi risultati della scorsa stagione, dell’introduzione della finale dei Play Off in prime time. Dunque, bisognerà attendere la sera del 25 per capire dove si potranno vedere le gare di Serie C.

Di certo, sportube.tv continuerà a trasmettere in diretta tutte le gare e ha già deciso il costo dei pacchetti:

  • tutte le partite in trasferta di una singola squadra: costo 23,90 euro (19,90 euro entro il 30 Settembre);
  • tutte le partite di una squadra sia in casa che in trasferta: costo 39,90 euro (29,90 euro entro il 30 Settembre).

Si attendono i calendari di Serie C, resta il rischio sciopero

Soltanto oggi si saprà se l'Associazione Italiana Calciatori deciderà di scioperare o meno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Serie C

Dopo il Consiglio di Lega atteso nel pomeriggio, l'AIC dirà cosa è stato deciso. Uno sciopero, di certo, sarebbe una sconfitta per tutti e quindi si farà di tutto per evitarlo. Uno degli argomenti più caldi è quello relativo alla lista "over": attualmente la lista è passata a 14, ma l'AIC ha chiesto che si torni a 16 calciatori over per ogni squadra. Il Presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, ha fatto capire che non si tornerà indietro.

Le posizioni sono distanti e lo sciopero, al momento, appare probabile.

Oggi è una giornata importante per la Serie C, non soltanto perchè l'AIC dirà se lo sciopero sarà indetto o meno, ma anche perché saranno ufficializzati i calendari: un evento che potrete seguire in diretta con noi. Dopo le prime 3 giornate già ufficializzate, si attende l'ufficializzazione dell'altra parte del calendario.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto