Il Milan sta già lavorando per la prossima sessione di Calciomercato invernale; il direttore sportivo del club rossonero, Massimiliano Mirabelli, sta monitorando alcuni dei giovani più promettenti del calcio mondiale e ha messo nel mirino quello che è considerato unanimemente il nuovo fenomeno del calcio sudamericano. Stiamo parlando di Lucas Ramalho Ordonho, giovanissimo attaccante di soli sedici anni che milita nelle fila del Clube Nautico di Recife, squadra della serie B brasiliana. Potrebbe essere lui uno dei colpi di mercato di Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone nella prossima sessione invernale.

La dirigenza rossonera, comunque, sta seguendo anche uno dei migliori talenti del calcio italiano, ovvero Nicolò Barella, giovane classe 1997 che sta facendo molto parlare di sé per le sue ottime prestazioni. Ecco tutti i dettagli delle ultime indiscrezioni sul calciomercato rossonero.

Milan, può arrivare il nuovo fenomeno del calcio sudamericano: ecco la situazione

Stando a quanto riportano i media brasiliani, il Milan ha messo gli occhi su Lucas Ramalho Ordonho, talentuoso attaccante classe 2001 che gioca nelle serie B brasiliana. Dagli esperti è indicato come la nuova promessa del calcio sudamericano e ha dei margini di miglioramento altissimi. Classe, tecnica, fantasia; sono queste le caratteristiche di Ramalho, che all'occorrenza può giocare anche come trequartista.

Per le sue caratteristiche tecniche, inoltre, è stato paragonato anche a Kakà, leggenda della storia del Milan. Il club rossonero è in vantaggio per garantirsi le prestazioni del calciatore, anche se su dovrà battere la concorrenza dello Sporting Lisbona, squadra fortemente interessata al giocatore brasiliano. Oltre a Ramalho, comunque, a gennaio potrebbe arrivare anche Nicolò Barella, talentuoso centrocampista di vent'anni che sta giocando benissimo al Cagliari.

Il giocatore è infatti diventato una pedina fondamentale dell'undici rossoblù ed è anche nell'orbita della Nazionale maggiore. Barella può giocare da regista, da mezzala sinistra e anche da trequartista. Mirabelli e Fassone, però, dovranno fare grande attenzione alla concorrenza della Juventus (che ha già avuto dei contatti con il Cagliari) e della Roma (che l'anno scorso è stata molto vicina al suo acquisto).

Un altro giovanissimo seguito dal Milan è Pietro Pellegri del Genoa, attaccante di soli sedici anni.