La terza giornata del campionato di Serie B contrappone allo stadio "Renzo Barbera" il Palermo e l'Empoli, due delle principali candidate a risalire nella massima serie a fine stagione. Entrambe a quota quattro punti dopo due partite disputate, quella di sabato 9 settembre alle ore 15 sarà una sfida da tripla. Da una parte i rosanero vogliono ritornare alla vittoria dopo il pareggio contro il Brescia di sabato scorso, dall'altra l'Empoli vuole riscattare quella sconfitta subita proprio nel capoluogo siciliano la scorsa stagione nell'ultima gara di A, che ha decretato la retrocessione dei toscani nella serie cadetta.

Le probabili formazioni di Palermo-Empoli

Partendo dal Palermo, mister Tedino deve ancora fare i conti con gli impegni delle Nazionali. Nonostante siano tutti rientrati, infatti, in molti non hanno ancora smaltito le fatiche delle gare per le qualificazioni ai Mondiali 2018 e dunque bisogna aspettarsi qualche cambio nella formazione titolare. Tra i pali ritorna Posavec, che scalzerà Pomini nonostante l'ottima prestazione del portiere contro il Brescia. In difesa rientrano Cionek e Struna, mentre per il terzo posto è ballottaggio tra Bellusci e Szyminski: attualmente il polacco appare leggermente in vantaggio sull'ex Catania. Sulle corsie laterali si fa sempre più avanti l'ipotesi del duo Rispoli-Morganella dal primo minuto, con un turno di riposo per Aleesami (Rolando è infortunato).

A centrocampo invece probabile che ritornino Jajalo e Chochev ma non è da escludere che Gnahoré scalzi il bulgaro. In avanti, infine, sicuri Coronado e soprattutto Nestorovski, da valutare Trajkovski che potrebbe partire dalla panchina. Il tecnico potrebbe optare per una di queste due soluzioni: la prima prevede la doppia punta con La Gumina a fianco del numero 30 rosanero, l'altra vede un centrocampo a cinque con Gnahoré assieme a Jajalo e Chochev e Coronado in coppia con Nestorovski.

Il numero 7 macedone tuttavia potrebbe giocare lo stesso.

Le assenze più pesanti per l'allenatore dell'Empoli Vivarini sono in attacco, dove mancherà sicuramente l'ex di turno Mchedlidze e la punta Piu, oltre a Picchi. La formazione toscana dovrebbe vedere il portiere Provedel tra i pali e poi un 3-5-2 con il centrale Romagnoli affiancato dal difensore di proprietà del Milan Simic e da Luperto.

Sugli esterni spazio all'esperto Pasqual sulla sinistra, mentre sulla corsia opposta agirà Untersee. Bennacer è in vantaggio su Zajc per il ruolo di playmaker, mentre pochi dubbi sulle due mezzali che saranno sicuramente Krunic e Castagnetti. In avanti, al fianco di Donnarumma ci sarà il neo acquisto Caputo, cercato in estate anche dal Palermo. Occhio a Ninkovic: l'ex Genoa scalpita in panchina.

PALERMO (3-4-2-1): Posavec; Cionek, Struna, Szyminski; Rispoli, Jajalo, Chochev, Morganella; Coronado, Trajkovski; Nestorovski

EMPOLI (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Luperto; Untersee, Krunic, Bennacer, Castagnetti, Pasqual; Donnarumma, Caputo

Dove vedere Palermo-Empoli in TV

Come tutte le partite di serie B, Palermo-Empoli sarà trasmessa esclusivamente da Sky che ha acquistato i diritti televisivi della serie cadetta.

La partita, trasmessa in diretta su Sky Calcio 1 a partire dalle ore 14, sarà visibile per gli abbonati calcio o acquistando l'evento.