Si avvicinano sempre più i Mondiali di calcio che si terranno in Russia nell'estate 2018. Gli azzurri si ritrovano secondi ormai quasi certi di andarsi a giocare la qualificazione ai playoff. Le squadre già qualificate al torneo sono appena 7: Corea del Sud, Arabia Saudita, Belgio, Giappone, Iran, Brasile e Russia. Ma analizziamo meglio il girone azzurro.

Girone G

La Spagna capolista è ormai qualificata con alle spalle un'Italia che ha fatto tutto il possibile per inseguirla. Le altre squadre del girone non avevano troppe speranze di qualificarsi ma hanno onorato la maglia portando a casa comunque qualche vittoria.

1)Spagna 22 punti

2)Italia 19 punti

3)Albania 13 punti

4)Israele 9 punti

5)Macedonia 7 punti

6)Liechtenstein 0 punti

L'Italia quindi dovrà accontentarsi del secondo posto dopo la sconfitta a Madrid con la Spagna e la vittoria (seppur criticata) con l'Israele. Vediamo un'analisi di entrambi i match.

Spagna-Italia (3-0)

Al Bernabeu di Madrid la Spagna si è portata in vantaggio nel primo tempo grazie a due gol di Isco, stella del Real Madrid: il primo gol su calcio di punizione e il secondo con una rasoiata sul secondo palo.

L'Italia presentatasi con un 4-2-4 ha subito la Spagna in tutti i reparti del campo e non è riuscita ad esprimersi. La supremazia spagnola è stata evidente e schiacciante con il centrocampo italiano preda degli uomini di Lopetegui con un gioco caratterizzato da una fitta rete di passaggi. Nel secondo tempo i ritmi sono calati ma Morata al termine di una ripartenza della Spagna ha siglato il terzo gol.

Italia-Israele (1-0)

Gara che dopo la disfatta con la Spagna non dava agli azzurri alcune alternativa alla vittoria. Azzurri che al termine di un match noioso sono riusciti a portare a casa i 3 punti, destando però non poche critiche. Il CT Ventura confermando il 4-2-4 e con l'aggiunta di Astori e Conti, è stato spettatore di una partita giocata a bassi ritmi nel primo tempo, con poche occasioni da gol.

Nel secondo tempo l'Italia si è sciolta siglando un gol con un guizzo di Immobile. Israele che comunque non ha mai mollato e in alcuni frangenti ha rischiato di gonfiare la rete di buffon. Migliori in campo Candreva (assistman) e Immobile.

Prossime partite dell'Italia

Prossime partite :

6 ottobre 2017 ore 20:45: Italia-Repubblica di Macedonia (sfida che ha visto all'andata gli azzurri rimontare nei minuti finali e sfida quindi che non bisogna sottovalutare).

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

9 ottobre 2017 ore 20:45: Albania-Italia (uomini di Panucci che giocheranno con orgoglio dopo il 2-0 dell'andata).

Se vari i gironi dovessero concludersi con le posizioni attuali, queste sarebbero le Teste di Serie nei play-off: Portogallo, Italia, Svezia, Islanda, mentre le non teste di serie sarebbero: Slovacchia, Irlanda del Nord, Bosnia, Montenegro.

Se l'Italia riuscisse quindi a fare almeno un punto nelle prossime due gare, poi incontrerà una tra le squadre non teste di serie.

Segui la nostra pagina Facebook!