Al Mapei Stadium, casa del Sassuolo, l'Italia era chiamata al riscatto dopo la pesante sconfitta del Santiago Bernabeu contro la Spagna. Contro Israele, la Nazionale di Gian Piero Ventura non regala spettacolo ai propri tifosi ma riesce a portare a casa una vittoria pesante, soprattutto in chiave secondo posto. L'Albania infatti, principale avversaria degli azzurri nella corsa ai playoff qualificazione a Russia 2018, ha pareggiato 1-1 in casa della Macedonia; l'Italia ha così allungato a +6 sugli albanesi, allenati da Panucci, ipotecando così la seconda piazza.

Pubblicità
Pubblicità

Sintesi della partita

Partono forte gli azzurri che dopo soli 5 minuti dal fischio di inizio dell'arbitro Bastien vanno vicino al gol con Andrea Belotti; l'attaccante granata colpisce di piatto destro, un rigore in movimento, mandando però il pallone a lato. La spinta degli uomini di Ventura si ferma lì e Israele va addirittura ad un passo dalla rete con tiro dalla distanza di Cohen che mette alla prova i riflessi del tanto criticato Gianluigi Buffon.

Pubblicità

L'Italia soffre tanto con i due a centrocampo, non riuscendo a trovare i tempi giusti per fare gioco: De Rossi e Verratti, infatti, non riescono mai ad imbeccare gli attaccanti. Imbucata che arriva al 45esimo minuto con Insigne che, a tu per tu con il portiere avversario, si lascia ipnotizzare.

Nella ripresa, gli azzurri cominciano bene e al 53esimo arriva la rete del vantaggio. Falcata solitaria di Candreva sulla fascia che arriva fino alla linea di fondo campo, mette un pallone in area al bacio per la testa di immobile che deve solo spingere alle spalle di Harush.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Mondiali Russia 2018

Estremo difensore degli albanesi che si rende protagonista in altre due occasioni evitando il gol di Belotti che, prima con una capocciata e poi di destro, non riesce a raddoppiare il vantaggio italiano. Nel finale di gara brivido per la difesa dell'Italia che si vede infilata da Ben Chaim che, provando ad emulare la prodezza della gara d'andata, caccia dal cilindro un cucchiaio parato con sicurezza da Buffon. Gli uomini di Ventura mettono così al sicuro il secondo posto e attendono solamente di conoscere l'avversario dei playoff.

Le Pagelle

Il migliore in campo, Candreva: Una spina nel fianco costante nella retroguardia israeliana. Un primo tempo in sordina, dove a caricato le batteria per una super ripresa. Dal suo piede parte il cross del vantaggio azzurro e tante altre occasioni per l'Italia. Provvidenziale.

Il peggiore in campo, Verratti: Così come contro la Spagna, il centrocampista del PSG delude. È fuori condizione, lo si nota immediatamente, ma l'inconsistenza delle giocate è ancor più preoccupante.

Pubblicità

Tabellino #ItaliaIsraele

Italia (4-2-4): Buffon; Conti (dal 49' s.t. Zappacosta), Barzagli, Astori, Darmian; De Rossi, Verratti (dal 90' s.t. Montolivo); Candreva (dall'87' s.t. Bernardeschi), Immobile, Belotti, Insigne. Allenatore Ventura

Israele (4-5-1): Harush; Davidzada, Tzedek, Ben Haim, Keltjens; Melikson (dal 62' s.t. Ben Haim), Cohen (dal 77' s.t. Einbinder), Natcho, Kabha, Rafaelov; Shechter (dal 69' s.t.

Pubblicità

Benayoun). Allenatore Levy

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto