Manca ancora qualche mese alla riapertura delle trattative di calciomercato, ma la verità è che le big del campionato italiano sono alla ricerca di ulteriori rinforzi da consegnare ai propri allenatore e provare a migliorare le rispettive rose colmando le eventuali lacune oltre che entusiasmare i tifosi con nomi di primissimo ordine. Uno dei calciatori più desiderati del panorama internazionale, è certamente il regista del Paris Saint-Germain ed ex Wolfsburg, Julian Draxler. Il regista tedesco era già stato accostato a squadre italiane in tempi non sospetti, quando ancora giovanissimo metteva in mostra tutte le sue qualità in Bundesliga ed in Champions League; ora il ragazzo è uno dei tanti della squadra parigina stracolma di campioni, tanto che non riesce ad imporsi come vorrebbe e secondo quanto riferito da Don Balon, sembrerebbe intenzionato a lasciare la capitale transalpina per trovare maggiore spazio altrove.

Ecco la prossima possibile destinazione di Julien Draxler

Già la scorsa estate la Juventus provò ad assicurarsi le prestazioni del giovane tedesco, finito poi al Paris Saint-Germain; ci ha provato anche l'Inter, ma in maniera molto più timida, ed ora la situazione potrebbe subire un'ulteriore evoluzione. Secondo quanto riferito dal quotidiano Don Balon, il trequartista tedesco è scontento in Francia per il poco spazio che riesce a trovare, tanto che sta cercando una nuova sistemazione in vista del mercato di gennaio. Nell'anno del mondiale, a nessuno fa piacere rimanere relegato in panchina, e proprio a tal proposito, il tedesco potrebbe lasciare Parigi ed accasarsi proprio in Serie A, dove il forte interesse di Juventus ed Inter, potrebbero rappresentare l'occasione giusta per il rilancio.

La Juventus, nonostante l'arrivo di Blaise Matuidi cerca ancora rinforzi per colmare la differenza con le altre big pretendenti della Champions League; per quanto riguarda l'Inter, invece, l'intenzione sarebbe quella di portare a Milano il ragazzo ed iniziare a costruire una squadra in grado di tornare a disputare la più importante delle competizioni calcistiche europee, quella Champions League che manca ormai da troppo tempo e farebbe bene alle casse della società meneghina oltre che all'appeal di una squadra la cui storia è indiscutibilmente importante, ma che negli ultimi anni ha deluso e non poco.

Sarà derby d'Italia, ma non è da escludere che si inseriscano squadre importanti di Liga e Premier League.