Brutta, bruttissima la Nazionale stasera in campo allo stadio Olimpico grande Torino che non riesce ad andare oltre l'1-1 contro la Macedonia, che ha avuto sicuramente il merito di non mollare un centimetro contro i ragazzi di Ventura. Il secondo posto nel gruppo è ormai in cassaforte, mentre manca ancora un punto per i playoff, lunedì in Albania sarà decisiva in tal senso.

Squadra in grave emergenza a centrocampo

Gli uomini azzurri si presentavano questa sera con 3-4-3 visto soltanto in qualche spezzone della gestione Ventura, scelte quasi obbligate a causa dall'emergenza a centrocampo (fuori De Rossi, Verratti ed ovviamente Marchisio) e dall'assenza di Belotti.

In campo è sceso Buffon, per l'occasione in maglia azzura, mentre davanti a lui si è rivista la BBC di recente storia bianconera. Sulle fasce direttamente dalla premier Zappacosta e Darmian, in mezzo Gagliardini e Parolo. Per sopperire all'assenza di Belotti, Ventura ha scelto le 3 punte lasciando Candreva in panchina e lanciando dal primo minuto Verdi insieme ad Immobile-Insigne.

Male quasi tutti, Chiellini croce e delizia

Difficile promuovere qualcuno stasera, forse Barzagli e Buffon (difficile da prevedere quella triettoria).

Ancora male Bonucci: si prende molti rischi, non sempre la scelta giusta. Bene a metà chiellini che offre la sua solita prestazione generosa, mette una pezza dove può e regala l'illusorio 1-0, ma esce a un po' a vuoto in occasione del gol macedone. A centrocampo la squadra risulta troppo molle, ed imprecisa, nell'impostazione della manovra. Gagliardini ancora rimandato, Parolo benino ma nulla più, mentre i due esterni si sono proposti abbastanza ma raramente in maniera efficace. Ha provato spesso ad accendere la luce il solo Insigne in avanti, mentre i suoi compagni di reparto non hanno certo brillato.

Possibile cambio in panchina?

Si parlerà nei prossimi giorni di quanto sia adatto il buon Ventura a guidare questa Nazionale, si spera, al mondiale. L'ex Toro non ha certo un curriculum di livello internazionale, con il solo picco dell'avventura in Europa Leauge coi granata. Si leggerà sicuramente di Ancelotti in nazionale (dopo l'esonero col Bayern ) già prima dei playoff per potersela giocare al massimo.

In realtà al momento è un'ipotesi molto remota, Tavecchio non sta pensando all'esonero del CT ed è anche giusto che Ventura si giochi le sua carte fino in fondo. D'altrone eravamo già preparati all'ipotesi playoff, dal momento del sorteggio nel girone con la Spagna.

Good Luck mister Ventura, portaci in Russia!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto