Potrebbe già essere finita dopo pochi mesi l'avventura di Gerard Deulofeu al Barcellona: l'esterno d'attacco spagnolo non sembra essersi ambientato alla perfezione nella squadra che lo ha visto crescere, tanto che anche le sue prestazioni con la maglia blaugrana non hanno entusiasmato più di tanti i tifosi catalani. Deulofeu non è uno dei titolarissimi del tecnico Valverde, che nelle ultime due apparizioni in Liga contro Girona e Las Palmas non lo ha dapprima convocato e poi tenuto in panchina per tutta la durata dell'incontro.

Pubblicità
Pubblicità

Segnali inequivocabili di un rapporto mai sbocciato completamente, che potrebbero indurre Deulofeu a fare presto le valigie e a prendere una decisione che avrebbe davvero del clamoroso.

Numeri non entusiasmanti

Lo spagnolo non ha finora entusiasmato a Barcellona, tutt'altro: sono sette le presenze stagionali, in cui non è riuscito mai a trovare la via del goal. Una delle poche prove soddisfacenti è quella relativa al match della prima giornata di Liga contro il Real Betis: suoi i due assist per le reti firmate da Lionel Messi per il 2-0 finale.

Ritorno in Italia?

Tra le ipotesi più suggestive riguardanti il futuro dello spagnolo, c'è sicuramente quella di un ritorno nel nostro campionato, la Serie A, dopo l'ultima breve parentesi con la maglia del Milan da gennaio a giugno scorso. E sarebbero proprio i rossoneri i maggiori interessati alle sue prestazioni: il tecnico Montella non sembra essersi convinto pienamente delle doti di Suso ed André Silva, finora quasi mai decisivi nonostante le attese nei loro confronti fossero molto alte.

Pubblicità

Bisognerà però convincere il Barcellona a cedere Deulofeu, e non sarà un'impresa facile: i blaugrana hanno infatti già perso per un lungo infortunio il nuovo acquisto Ousmane Dembélé, che dovrà restare ai box almeno fino al prossimo gennaio.

Dal canto suo, a Deulofeu non dispiacerebbe tornare a vestire la casacca milanista: spetta a lui però convincere il suo attuale club. Inoltre l'attaccante preferirebbe un minutaggio maggiore a disposizione pur di non perdere contatto con la Nazionale spagnola: la prossima estate andranno in scena i Mondiali in Russia e l'intenzione dello spagnolo è ovviamente quella di prendervi parte da protagonista assoluto, uno step in avanti per la sua carriera.

Se vuoi rimanere costantemente aggiornato sul Calciomercato del Milan e non solo, clicca sul tasto "SEGUI"

Leggi tutto