Brasile-Cile, Perù-Colombia e Ecuador-Argentina sono tra le partite più attese dell'ultima giornata delle qualificazioni mondiali in Sudamerica, sfide che si giocheranno all'una e mezza di notte (orario italiano) di mercoledì 11 ottobre. Si tratta di partite decisive, perché ci diranno quali saranno le squadre qualificate a Russia 2018 e chi invece dovrà affrontare ancora uno spareggio (con la Nuova Zelanda) per raggiungere l'obiettivo. In Sudamerica al momento soltanto una squadra ha già ottenuto il pass per i mondiali ed è il Brasile: la nazionale verdeoro ha stravinto il girone imponendo il suo gioco e il talento dei suoi uomini migliori.

Per il resto giochi apertissimi, con tante squadre racchiuse in un fazzoletto. Cosa dicono i pronostici della vigilia?

I pronostici del 11 ottobre

Brasile-Cile gol: chi pensa ad una facile vittoria da parte degli ospiti si sbaglia. E' vero che il Cile avrà maggiori motivazioni rispetto al già qualificato Brasile, ma non bisogna dimenticare che la nazionale verdeoro non si trova certo in cima alla classifica per caso. In più giocherà davanti al suo pubblico e vorrà chiudere le qualificazioni mondiali con un successo. In ogni caso vedremo una partita aperta, nella quale non dovrebbero mancare i gol, nè da una parte nè dall'altra.

Perù-Colombia X: è una partita davvero molto delicata, un vero e proprio spareggio in questo ultimo turno di qualificazioni mondiali.

Probabilmente una delle due squadre, in caso di sconfitta, finirà fuori dai mondiali e questo ci fa pensare ad una partita abbastanza bloccata sul piano tattico. La Colombia non vive un momento facile (nell'ultima partita si è fatta rimontare dal Paraguay negli ultimi minuti, perdendo una partita in modo incredibile), il Perù viaggia invece sulle ali dell'entusiasmo e potrebbe centrare quella che sarebbe senz'altro una storica vittoria.

Ecuador-Argentina 2: non ci sono alternative alla vittoria per l'Argentina di Sampaoli, reduce da un deludente pareggio alla Bombonera contro il Perù. La nazionale albiceleste rischia di rimanere fuori dai mondiali e dunque dovrà fare di tutto per ottenere i tre punti sul campo di un Ecuador che è ormai fuori dai giochi ma che non ha certo l'intenzione di fare la vittima sacrificale.

Messi e compagni dovranno dare l'anima per agguantare un successo vitale e avranno maggiori motivazioni rispetto all'avversario.