Mesut Ozil, trequartista dell'Arsenal, è diventato uno dei principali obbiettivi dell'Inter. A parlare del giocatore tedesco è l'ex bandiera dei Gunners, Martin keown, che, intervistato dalla "BBC", ci è andato giù pesantemente, lanciando un vero e proprio attacco.

Ecco le sue parole, riportate dall'edizione odierna del Corriere dello Sport:

"Ozil sta mettendo a dura prova Wenger più di ogni altro giocatore. Secondo me, la settimana scorsa non è voluto partire per la Bielorussia. Non capisco, improvvisamente era di nuovo infortunato, ma, aveva giocato solo nove minuti il lunedì precedente contro il West Bromwich.

Mi chiedo, come ha fatto a farsi ancora male? Quindi penso che lui in qualche modo abbia già abbandonato l'Arsenal. Psicologicamente e mentalmente ha già lasciato i Gunners".

Dure le parole di Martin Keown che, dall'Inghilterra sono viste come un clamoroso assist all'Inter. Infatti, il trequartista tedesco, è uno degli obiettivi del prossimo mercato di gennaio. Luciano Spalletti è ancora alla ricerca del suo fantasista. Il tecnico di Certaldo ne ha già provati tanti: Borja Valero, Joao Mario, Eder e Brozovic. Nessuno di loro ha convinto in pieno il mister, anche se, il croato sta diventando uno dei preferiti.

Inter in pole su Ozil a gennaio?

Nelle ultime ore l'Inter ha manifestato un forte interesse per il fantasista tedesco di origini turche.

A fare il punto sulla situazione sono i colleghi del "Mirror". Secondo quanto si apprende dalla stampa inglese infatti, Mesut Ozil, nonostante le parole di questa estate, dove manifestava la sua intenzione di restare, ad oggi non ha ancora trovato l'accordo per il rinnovo. Diversi colloqui tra il giocatore e il club inglese, ma l'accordo non è stato trovato perchè Ozil chiede la bellezza di 350 mila sterline a settimana, mentre l'Arsenal offre 'solo' 270 mila sterline.

In conclusione, come abbiamo riferito sopra, sono giunte le parole di Martin Keown, che hanno messo in guardia Wenger. Quest'ultimo starebbe realmente pensando di cederlo all'Inter, considerando che Erick Thohir ha espresso il suo apprezzamento per il trequartista. Il tecnico dell'Arsenal non può prendersi il rischio di perdere sia Sanchez che Ozil a zero a giugno.

Vedremo se Piero Ausilio e Walter Sabatini saranno capaci di portarlo in Italia, anche perchè, il fantasista potrebbe anche decidere di restare in Premier League.