Un'altra sconfitta per la compagine rossonera allenata da Vincenzo Montella, che nella gara di ieri pomeriggio giocata alle 18:00 contro la Juventus è stato piegato per due volte da uno strepitoso Gonzalo Higuain. La squadra sembrava essere partita bene, trovando alcune occasioni da gol nei primi minuti, ma con il passare del tempo gli uomini di Massimiliano Allegri hanno preso campo e sono riusciti a trovare il gol dell'uno a zero. Intanto, nell'ambiente milanista si registra un nuovo incontro di fondamentale importanza, ossia quello avvenuto poche ore fa tra Mirabelli e Gattuso, attuale allenatore della Primavera del Milan.

L'ex giocatore rossonero ha rilasciato alcune dichiarazioni importanti, aventi a che fare sia con il complicato periodo che sta affrontando la compagine rossonera, che con le recenti prestazioni dei suoi uomini.

"Per il momento mi occupo solo ed esclusivamente della Primavera"

E' intervenuto ai microfoni di "Milannews.it", Gennaro Gattuso, dopo la bella vittoria ottenuta dalla sua squadra contro la Sampdoria. L'ex rossonero ha affrontato vari argomenti, in particolar modo ha parlato della condizione fisica e tecnica dei suoi ragazzi, i quali hanno ricevuto gli elogi del Ds rossonero, Mirabelli.

"Mi ha fatto piacere incontrare Mirabelli e parlare con lui della partita che abbiamo appena giocato e vinto contro la Samp.

Si è mostrato molto soddisfatto della crescita che stanno avendo alcuni giocatori, infatti è sicuro che nel giro di pochissimo tempo riusciranno a raggiungere livelli elevati. Dal canto mio sono molto contento di come stanno andando le cose, e se devo congratularmi con qualche calciatore il primo che mi viene in mente è Gabriel Paletta, un esempio per i suoi compagni sia dal punto di vista personale che professionale.

Gabriel è sempre il primo ad arrivare allenamento e l'ultimo ad andarsene, sono del parere che tutti dovrebbero prendere spunto da lui".

"Mi dispiace per il momento nero del Milan"

"Per quanto riguarda, invece, il brutto periodo che sta vivendo la prima squadra posso solo dire che mi dispiace e che con il Ds Mirabelli non abbiamo toccato l'argomento, dunque faccio un in bocca a lupo a Montella che continuerà la sua avventura al Milan in vista del futuro".

Queste sono state le dichiarazione rilasciate da Gattuso, che resta un sogno della tifoseria milanista, ormai stanca delle deludenti partite che la squadra sta fornendo in queste ultime settimane.