Il grande campionato fin qui disputato dall'Inter, che non ha mai perso nelle prime 14 giornate di serie A, alimenta i sogni scudetti della formazione nerazzurra. L'undici allenato da Spalletti ha fatto un grande salto di qualità con il nuovo tecnico in panchina, stanno arrivando delle vittorie molto importanti, soprattutto grazie alle prodezze di Mauro Icardi, centravanti che trasforma in gol ogni pallone che tocca. Proprio per compiere il definitivo salto di qualità i tifosi dell'Inter si aspettano qualche colpo nel prossimo calciomercato invernale, quello di gennaio.

Probabilmente non ci saranno grandi somme da investire, eppur qualche movimento sembra essere scontato, sia a centrocampo (Ramires dovrebbe essere il rinforzo) che nella zona offensiva. Quali saranno dunque i nuovi volti dell'Inter?

Cosa serve all'Inter?

Non ci sono grandi dubbi sul fatto che la casella che l'Inter vorrebbe migliorare nella formazione base nerazzurra è quella del trequartista, anche se bisogna ricordare l'ottimo rendimento di Brozovic quando è stato chiamato in causa. Spalletti, a quanto pare, vorrebbe rinforzare la linea della trequarti e in questi mesi sono stati diversi i nomi tirati in ballo, su tutti quello di Pastore del Psg. L'argentino ex Palermo non trova molto spazio nella formazione francese e non è da escludere che possa cambiare aria a gennaio, con l'Inter che lo accoglierebbe ovviamente a braccia aperte.

In cambio potrebbe andare al Psg Joao Mario, ma queste sono soltanto dei rumors di Calciomercato che per ora non hanno trovato conferme.

Ed ecco il nome nuovo per l'Inter

Nelle ultime ore però è rimbalzato forte sui media specializzati di calciomercato il nome di Verdi, giocatore ex Milan e attualmente in forza al Bologna, dove giocando con continuità è riuscito a mettersi in mostra tanto da meritare pure la chiamata in nazionale.

E' un elemento che può giocare da esterno offensivo ma soprattutto da trequartista, grazie ai suoi piedi buoni e alla rapidità d'esecuzione. Verdi è anche un grande specialista dei calci piazzati, sa tirare le punizioni sia di destro che di sinistro, per cui potrebbe rappresentare un'arma in più anche sotto questo punto di vista.

La formula potrebbe essere quella del prestito con obbligo di riscatto. Difficile però pensare che il Bologna si privi di un giocatore del genere a metà stagione, anche se il calciomercato invernale riserva sempre qualche sorpresa.