Il campionato di Serie C prosegue con tante novità. Per il week end prossimo, le partire interessanti sono tantissime. Il big match più atteso è senza ombra di dubbio quello tra Siena e Livorno, con i padroni di casa del Siena secondi in classifica ed il Livorno al primo posto ma con una gara in meno. Si attende il pubblico delle grandi occasioni e circa mille tifosi del Livorno arriveranno nella città senese.

Tanta attesa, nel girone C, anche per Fidelis Andria - Lecce: i tifosi di casa hanno esposto striscioni in settimana per incitare il pubblico a riempire il "Degli Ulivi", messaggi recanti la scritta: "tutti allo stadio!".

Per la gara contro i salentini, si prevede che sarà superato il record di affluenza stagionale (circa 2.100 spettatori contro il Monopoli).

Il Catania ed il Trapani giocheranno rispettivamente contro Bisceglie ed Akragas, in quelli che si preannunciano match semplici, almeno sulla carta. Nel girone B, invece, il Vicenza ospiterà la Sambenedettese. Il Vicenza è in un periodo molto difficile e cercherà di rialzarsi contro la squadra di Moriero che invece è in un ottimo periodo di forma e nelle ultime 5 gare ha conquistato ben 11 punti, frutto di 3 vittorie e 2 pareggi. Il Padova capolista giocherà invece sul campo della Feralpisalò.

Penalizzazione in Serie C? Può cambiare la classifica del girone C

Della terza categoria del calcio professionistico italiano, si parla spesso per i risultati in campo, ma altrettanto spesso per questioni extra- sportive. Si sa, infatti, che negli ultimi anni, i punti di penalizzazione hanno raggiunto picchi massimi. Al momento, nel girone C, l'unico punto di penalizzazione è stato inflitto al Matera, ma presto potrebbero arrivarne altri.

Il Rende, infatti, è stato deferito a titolo di responsabilità diretta dalla Procura Federale e adesso rischia una penalizzazione in classifica. Per la società calabrese ci sono stati dei problemi riguardanti la fideiussione. La prima presentazione della fideiussione sarebbe stata fatta "senza aver effettuato alcun controllo preventivo sulla validità della stessa e senza aver avuto rapporti diretti con soggetti autorizzati a emettere la garanzia secondo le norme federali".

Successivamente, confermata la non validità della fideiussione, il Rende Calcio ne presentò una seconda (a norma ) ma fuori dai tempi previsti. Insomma, il rischio della penalizzazione adesso è alto e nelle prossime settimane la società calabrese potrebbe far compagnia al Matera come seconda società penalizzata nel girone C di Serie C.