Il cagliari in attesa della difficile trasferta di sabato a Bergamo, inizia a muoversi sul mercato di gennaio, con una prossima collaborazione che dovrebbe sancire, una sorta di gemellaggio tra gli isolani e un club della serie B venezuelana. Si tratta dell'Urena che tra le sue fila annovera, tra gli altri, due giovani promesse che presto si trasferiranno ad Assemini.

La società quindi inizia a mettere dei pilastri per cercare dei nuovi talenti

I due ragazzi venezuelani sono dei giovani talenti, uno ha solamente 15 anni e l'altro 19. Oswaldo Ruggeri è un giovanissimo centravanti, che pare sia un vero e proprio talento naturale, già nel giro della nazionale di categoria.

Stesso discorso per Yefferson Moreno terzino sinistro 19enne, che si sta distinguendo perle sue doti atletiche e tecniche.

Nella terza settimana del mese di gennaio, accompagnati dal presidente del club di San Cristobal, dovrebbero sbarcare ad Assemini per un periodo di prova. Nell'occasione i due club firmeranno la loro collaborazione, che potrebbe aprire per il Cagliari un nuovo terreno fertile e, in grado di poter scovare talenti interessanti a costi relativamente bassi. Insomma una sorta di nuovo modo di lavorare, e cercare in territori praticamente vergini, potenziali calciatori un po' sulla falsa linea della società friulana dell'Udinese.

Il presidente dell' Urena Argenis Caceres, ha dichiarato che questa porta aperta verso il sudamerica, potrebbe essere un'occasione non solo per il Cagliari, ma anche per tutto il movimento calcistico venezuelano, che potrebbe provare ad esportare nuovi talenti in Italia e, nel calcio europeo che potrebbe portare benessere anche nel paese.

Questa è una delle prime mosse che i rossoblu stanno mettendo in campo sul mercato, che a gennaio dovrà certamente essere più sostanzioso. I tifosi ed il mister Diego Lopez aspettano infatti delle novità, visto che la squadra ha necessità di rinforzi, per affrontare il resto della stagione ed ottenere l'obiettivo; quella salvezza che consentirebbe alla società di continuare a sviluppare un certo tipo di progetto.

Il mondo calcistico venezuelano potrebbe essere un'occasione, ma in questo preciso momento è necessario un intervento deciso, per cercare giocatori esperti e pronti a dare un contributo di qualità e di grande spessore alla squadra. Il direttore sportivo Rossi è già al lavoro, per tessere la tela dei rapporti con le altre società, da dove potrebbero giungere i nuovi rinforzi rossoblu.