In questi ultimi giorni di dicembre si è giocata la diciannovesima giornata di campionato di Serie A. Ci sono state molte sorprese e novità per quanto riguarda alcuni risultati. Il Milan ha pareggiato contro la Fiorentina 1 a 1 (in cui manca nel primo tempo un'espulsione a Romagnoli, graziato dall'arbitro Banti), la Juventus ha vinto contro il Verona grazie alle reti di Dybala, la Lazio non è andata oltre lo 0 a 0 contro l'Inter di Spalletti, la squadra di Di Francesco non ha saputo vincere all'Olimpico contro il Sassuolo ed il Napoli ha sconfitto il Crotone per 1 rete a 0, laureandosi campione d'inverno.

Ma in questa giornata di campionato i risultati sono stati decisi soprattutto dal nuovo sistema di moviola in diretta. Stiamo parlando del var, che ha cambiato vari risultati e secondo alcuni tifosi non ha funzionato come doveva. Il primo episodio, quello più importante e significativo che riguarda il Var, è avvenuto durante la partita del Napoli di Sarri contro il Crotone di Zenga. I partenopei si trovavano in vantaggio per il gol di Hamsik, e nel secondo tempo c'è stato un fallo di mano di Mertens che non è stato segnalato dal Var. Molti tifosi ed addetti ai lavori hanno giudicato volontario il tocco di braccio da parte di Dries Mertens ed il Var ha quindi sbagliato a non segnalare il calcio di rigore in favore del Crotone.

Anche Zenga nel dopo partita ha chiesto spiegazioni sul Var. L'allenatore ha affermato questo: "Mi spiegate come funziona il Var e cos'è il silent check? Il fallo di mano di Mertens era evidente".

Il Var cancella il rigore per la Lazio ed annulla due gol alla Roma

La Roma di Di Francesco ha pareggiato 1 a 1 contro il Sassuolo.

In questa partita il Var ha dovuto annullare ben due gol alla squadra di casa. Il primo gol è stato annullato per un fuorigioco di Edin Dzeko, mentre la rete di Alessandro Florenzi è stata annullata per un fuorigioco di Under, giudicato influente per aver fermato il giocatore Missiroli. Ma il Var ha fatto la sua comparsa anche nella partita che si è giocata alle ore 18.

Durante il match tra la Lazio di Inzaghi e l'Inter di Spalletti, l'arbitro Rocchi ha assegnato un calcio di rigore per la Lazio. Ma subito dopo è intervenuto il Var, che ha pensato bene di non confermarlo.

I tifosi parlano del Var

L'entrata in vigore del Var sui campi di gioco ha diviso a metà le tifoserie di calcio. Alcuni supporters sono contenti di questo nuovo sistema, mentre altri hanno voluto consigliare ai tecnici di perfezionare ancora tale sistema.

Se volete continuare a leggere notizie di calcio, cliccate sul tasto Segui.