Nestorovski stringe i denti e scende in campo contro la Salernitana. Una scelta forzata quella di Tedino che in extremis è stato costretto a rinunciare ad Antonino La Gumina a causa di un attacco influenzale. Per l'attaccante potrebbe essere l'ultima gara in rosanero visto che è corteggiato da numerosi club di serie A (il Torino su tutti). Dall'altra parte Colantuono ha confermato l'undici annunciato alla viglia con Zito in campo al posto dell'acciaccato Sprocati. Rispetto alla sconfitta interna con il Foggia l'allenatore granata ha deciso di puntare sul 3-5-2 con Vitale chiamato a rimpiazzare l'infortunato Schiavi.

In attacco nuova chance per Alessandro Rossi che nell'occasione affiancherà Bocalon. Da sottolineare l'assenza di Alessandra Rosina, ufficialmente per problemi fisici ma ormai in rotta con la società. Nelle prossime ore la dirigenza granata tratterà la risoluzione del contratto con l'agente del calciatore. Nello specifico Tedino schiera Posavec tra i pali, Cionek, Struna e Bellusci in difesa, Rispoli e Aleesami sugli esterni e Coronado, Jajalo e Chochev a metà campo. In attacco Trajkovski affianca Nestorovski. Dall'altra parte Colantuno schiera Adamonis in porta con Mantovani, Bernardini e Vitale al centro della difesa con Pucino e Zito sugli esterni. La diga centrale è costituita da Minala, Ricci e Signorelli con Bocalon e Rossi terminali d'attacco.

Per il live della partita cliccare sul tasto aggiornamento.

8': poche emozioni in avvio. Da segnalare uno scontro tra il portiere Posavec e Alessandro Rossi nei primi minuti di gara

11': Ricci prova una conclusione dalla distanza ma il pallone termina a lato.

13': chance per Nestorovsky che si vede chiudere lo specchio della porta da Adamonis da favorevole posizione

14': Coronado pericolosissimo ma il centrocampista si fa anticipare da Bernardini al momento di battere a rete

16': infortunio a Rossi.

in campo Rodriguez

19': tiro a giro di Trajkovski palla a lato

25': ammonito Minala

30': Chochev sblocca il risultato con un'azione personale con i granata che protestano per la mancata concessione di una punizione su Zito. Il giocatore è rimasto a terra ed i rosanero hanno proseguito l'azione. Nell'occasione Adamonis non è stato impeccabile.

31': ammonito Zito

33': infortunio a Rispoli, entra Murawsky

36': mezza frittata della difesa rosanero che per poco non favorisce i granata

40': occasione per Bocalon su un bel traversone di Vitale, palla a lato

42': ammonito Vitale per proteste

45': quattro minuti di recupero

47': chance per Nestorovski che non riesce a inquadrare la porta

48': il Palermo rischia l'autogol con Struna che devia la conclusione di Vitale che termina di poco a lato. Su questa azione si è concluso il primo tempo.

1' st: ripresa partita con i granata in avanti e il Palermo costretto a rifugiarsi in angolo.

4' st: Bellusci anticipa di un soffio Rodriguez

6' st: Odjer per Minala

7' st: Vitale espulso per una gomitata su Chochev

9' st: ammonito Murawsky

17' st: Rodriguez sfiora il pari di testa

19' st: Coronado sfiora il raddoppio con una giocata personale

21' st: Bocalon ad un passo dal pari con Posavec che salva sulla linea di porta anche se i granata sostengono che il pallone abbia varcato la linea.

24' st: Monachello per Nestorovski

30' st: Trajkovsky pericolo con una conclusione dalla distanza

32' st: palo di Bocalon, granata ancora vicini al pari

33' st: micidiale ripartenza del Palermo e raddoppio di Monachello con sfortunata deviazione. Primo gol per l'attaccante di Agrigento.

36' st: Sprocati entra per Bocalon

37' st: Dawidowicz per Trajkovsky

38' st: tentativo di Alesani neutralizzato da Adamonis

42' st: giocata di Coronado con Adamonis che devia in angolo

43' st: si blocca Zito, granata in 9'

47' st: Coronado sfiora il tris con Adamonis che salva con una gamba

48' st: tris di Jajalo con una bella giocata personale.

Triplice fischio, Palermo campione d'inverno

GOL FANTASMA: Negli spogliatoi Colantuono ha rimarcato l'importanza di introdurre la tecnologia anche in B: 'Non faccio la questione soltanto per il nostro episodio ma questo torneo è seguitissimo e sicuramente con l'aiuto della tecnologia staremmo tutti più sereni'.