Se Spalletti chiede rinforzi Sabatini e Suning non fanno gli indiani, anzi: dalla Cina potrebbero arrivare i due giocatori per il mercato Inter, si tratta dei brasiliani in forza allo Jiangsu Suning, l'altra società del gruppo Suning che verrebbe in soccorso degli 'sfortunati' cugini. Dopo la sconfitta con l'Udinese si sono infatti acutizzate le voci di mercato, specialmente per quanto riguarda il trequartista e l'attaccante esterno, visto l'adattamento non sempre riuscito di Borja Valero come mezza punta e la possibilità di non poter far rifiatare Perisic e Candreva.

Il mezzo passo falso in Coppa Italia, che è costato quasi l'eliminazione dal torneo per Icardi e compagni, ha bocciato riserve come Cancelo, Dalbert, Karamoh e anche titolari come Gagliardini, apparsi calciatori non da Inter, per questa ragione occorre trovare fuori dalla propria rosa i possibili calciatori per affrontare al meglio il resto della stagione e cercare almeno di centrare il terzo posto, obiettivo minimo chiesto da Suning a Spalletti.

Texeira e Ramires in pole per Milano

Se Luciano Spalletti darà l'ok saranno i due brasiliani Texeira e Ramires a rinfoltire il reparto avanzato dell'Inter, che potrà in questo modo liberare Borja Valero dall'incombenza di fare il trequartista per riportarlo a centrocampo assieme a Vecino, con il quale formerebbe un'ottima cerniera di centrocampo adattissima a coprire la difesa.

Lascerebbe così il posto da titolare Gagliardini, molto deludente in questo campionato e Texeira si posizionerebbe dietro a Icardi al centro con Candreva e Perisic ai lati. Ramires invece rappresenterebbe l'alternativa ideale a uno dei due esterni, che in questo modo avranno la possibilità di rifiatare. Potrebbe essere ceduto Joao Mario, calciatore che all'Inter non si è mai ambientato e che non ha praticamente fatto vedere mai nulla in Italia.

Costato circa 45 milioni il portoghese è stato un vero e proprio flop pagato carissimo dalla Suning, che a causa sua non avranno mano libera sul mercato. Venderlo infatti non sarà semplice, a causa del costo troppo elevato del cartellino, probabilmente il portoghese dovrà essere svenduto. Che dire poi di Karamoh? Il ragazzo ha sicuramente classe e talento da vendere, ma appare ancora acerbo e non in grado di inserirsi ad alti livelli.

Probabilmente Spalletti gli concederà altre possibilità che il francese dovrà assolutamente agguantare per dare una svolta alla sua carriera.