Secondo i quotidiani El Pais e Marca la partecipazione della Spagna alla Coppa del Mondo 2018 è seriamente a rischio. Nello specifico la Federcalcio iberica (Rfef) ha ricevuto una lettera dalla Fifa in cui avverte che l'interferenza da parte del governo spagnolo sul caso Villar potrebbe determinare la sua sospensione da membro associato e, di conseguenza, l'espulsione da tutte le competizioni alle quali partecipa. In tal caso la roja rischia seriamente di essere esclusa da Russia 2018. La questione è quella inerente la proposta avanzata dal Consiglio superiore dello sport di ripetere le elezioni alla presidenza federale tenutasi lo scorso maggio.

Recentemente il Tad ha anche emesso parere favorevole ad una ripetizione di tutto il processo elettorale ed ora l'ultima parola spetta al Consiglio di Stato. Per la Fifa la posizione del Consiglio superiore dello sport è un'ingerenza del governo che mette a rischio l'autonomia della Federazione ed è una grave violazione dei propri statuti.

La Fifa minaccia provvedimenti per il caso Villar

'Ogni associato deve gestire i propri affari in modo autonomo e assicurare che non vi siano interferenze da parte di terzi nei loro affari'. Da sottolineare che la Rfef, ora presieduta da Juan Luis Larrea dopo la sospensione cautelativa di Ángel María Villar,ha informato la massima istituzione mondiale del calcio della manovra intrapresa dal Csd e anche della risoluzione del Tad.

La risposta della Fifa è stata perentoria con il presidente Larrea che ha chiesto un incontro urgente con il Ministro dell'Istruzione e dello Sport Íñigo Méndez de Vigo per trovare una soluzione per evitare drastici provvedimenti da parte dei vertici calcistici mondiali. Inoltre il presidente della federazione spagnola ha riferito che è previsto per l'inizio del 2018 un incontro di informazione con Gianni Infantino.

'Volete escludere la roja in favore dell'Italia?'

Villar ha perentoriamente affermato che la Spagna non sarà estromessa dalla Coppa del Mondo. 'La Fifa vuole sapere soltanto cosa sta succedendo'. Il massimo dirigente iberico ha sottolineato di essere certo che la selezione nazionale andrà Russia. 'Il ministro mi ha detto che ha ricevuto soltanto una lettera dalla Fifa che chiedevano un'udienza'.

Dalle istituzioni spagnole sono arrivate anche stoccate nei confronti del Bel Paese: 'Volete escludere la Spagna per rimpiazzarla con l'Italia? La roja ha conquistato il posto sul campo e su questo noi e la Fifa siamo d'accordo'.