Senza sorprese rispetto alle logiche aspettative della vigilia, il Mondiale per Club 2017 è arrivato alle battute conclusive e a contendersi il titolo saranno il Real Madrid campione d’Europa e il Gremio campione del Sud America. La finale che assegnerà il titolo mondiale è in programma sabato 16 dicembre allo stadio Mohammed Bin Zayed di Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, con orario d’inizio fissato alle ore 18 (italiane). Grande favorito della vigilia è il club europeo, ma attenzione ai brasiliani che meditano il ribaltamento del pronostico. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Fox Sports (canale 204 Sky; streaming Sky Go).

Le probabili formazioni della Finale

Dicevamo in apertura dell’assenza di sorprese nella competizione, ma per Cristiano Ronaldo e compagni in semifinale è stato comunque meno facile del previsto superare i modesti padroni di casa dell’Al Jazira: i locali hanno infatti accarezzato per quasi un’ora il sogno di eliminare i blancos passando in vantaggio con Romarinho prima della rimonta degli spagnoli firmata da Cristiano Ronaldo e dal rientrante Gareth Bale. E anche i campioni della Libertadores hanno dovuto sudare più del previsto per avere ragione del Pachuca Campione Concacaf: 1-0 ai supplementari con gol di Everton.

Nei rispettivi campionati Real Madrid quarto della classe con 8 punti in meno della capolista Barcellona, mentre nel da poco concluso campionato brasiliano il Gremio si è piazzato quarto a 10 lunghezze dal Corinthians campione.

Di seguito le probabili formazioni della finale:

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco, Benzema, Cristiano Ronaldo. All.: Zidane.

Gremio (4-2-3-1): Grohe; Edilson, Kannemann, Geromel, Cortez; Michel, Siqueira; Fernandinho, Luan, Ramiro; Barrios. All.: Renato Gaucho.

I precedenti

Coppa Intercontinentale compresa, il Real Madrid campione del mondo in carica si appresta a disputare l’ottava finale della sua storia: 5 i successi (primato, nel 1960, 1998, 2002, 2014 e 2016); Gremio per la terza volta all’atto conclusivo, in precedenza si è laureato campione intercontinentale nel 1983, superando in finale l’Amburgo con la doppietta decisiva dell’attuale mister della squadra ed ex romanista Renato Portaluppi (oggi Renato Gaucho).

Per la quinta volta nella storia la finale mondiale vedrà di fronte un club spagnolo e uno brasiliano, nei quattro precedenti due affermazioni per parte: nel 1992 il San Paolo superò il Barcellona (1-0), quattro anni dopo fu l’Internacional ad avere la meglio di nuovo sui catalani (1-0), mentre nel 1998 fu proprio il Real ad imporsi al Vasco da Gama (2-1) e in ultimo, nel 1996, il Barcellona superò il Santos (4-0).

Albo d'oro Mondiale per club

Da quando la manifestazione si chiama Mondiale per club (2005) nessuna squadra è riuscita ad imporsi per due anni consecutivi, potrebbe ora riuscirci il Real Madrid che, come detto, nel complesso è la squadra con più titoli; al posto d’onore c’è il Milan.

Ma ecco l’albo d’oro completo del Mondiale per Club/ Coppa Intercontinentale:

Real Madrid 5; Milan 4; Penarol, Inter, Boca Juniors, Bayern Monaco, San Paolo, Nacional e Barcellona 3; Independiente, Santos, Ajax, Corinthias, Manchester United, Juventus e Porto 2. Un titolo a testa contano infine River Plate, Estudiantes, Flamengo, Internacional, Gremio, Feyenoord, Stella Rossa, Olimpia, Borussia Dortmund, Velez, Atletico Madrid e Racing Club.