Nel giorno del suo quarantesimo compleanno, festeggiato sulla panchina del Milan, il tecnico rossonero Gennaro Gattuso non può sorridere più di tanto. Come evidenzia il Corriere dello Sport la permanenza di “Ringhio” sulla panchina del Milan anche per il prossimo altro è tutt’altro che scontata. Subentrato a Montella nel novembre scorso, Gattuso ha imposto alla sua squadra sudore e sacrificio pagando ciò a caro prezzo nella sconfitta di Verona contro l’Hellas.

Il rendimento di Gattuso al Milan

Il rendimento della squadra da quando Gattuso è sulla panchina rossonera non è certamente dei migliori, difatti il Milan si è allontanato ancor di più dalla zona Champions, considerata obiettivo minimo ad inizio stagione.

Il Milan ha infatti ottenuto 2 vittorie in 6 partite e altrettanti pareggi e sconfitte, una media di 1.33 punti a partita che certamente non gli consentirà di disputare la prossima Champions League. Ma i rossoneri hanno un’importante alternativa al campionato, infatti il Milan è ancora in corsa per la conquista in Europa League che garantirebbe l’accesso diretto alla Champions League 2018-2019. Nel caso Gattuso dovesse riuscire in questo ‘miracolo’ con grosse probabilità si giocherebbe le sue carte e i tifosi stessi ne pretenderebbero la riconferma.

La principale alternativa a Gattuso

Come abbiamo scritto, Gattuso non dorme di certo sogni tranquilli perché sul suo futuro aleggiano diverse ombre.

Quella più ingombrante sembra essere l’ombra di Antonio Conte, il quale sembrerebbe intenzionato a lasciare il Chelsea a fine stagione. Per il Milan l’ex tecnico tra le altre della Juventus e della Nazionale, è il primo obiettivo in lista e la speranza del club rossonero è quella di convincerlo a sposare il progetto cinese.

In questo caso i principali deterrenti, oltre al faraonico ingaggio percepito da Antonio Conte, sono l’ipotetica mancata qualificazione in Champions e le forti richieste di mercato che molto probabilmente l’ex tecnico juventino esporrà a Fassone e Mirabelli.

Le altre alternative per la panchina del Milan

Oltre al nome di Antonio Conte sono altri i nomi che circolano nell’orbita rossonera.

Tra gli altri ci sono: