E' già conto alla rovescia per Roma-Sampdoria. Fischio d'inizio alle 20,45. Per i giallorossi un solo imperativo, vincere. In palio tre punti di fondamentale importanza per la classifica: la squadra di Eusebio Di Francesco non può perdere ulteriore terreno nei confronti di Inter e Lazio, attesi da due match tutt'altro che facili. Perotti e El Shaarawy saranno quasi sicuramente fra i disponibili. E probabilmente uno dei due giocherà dal sin primo minuto.

Pubblicità
Pubblicità

E' quanto emerso nella conferenza stampa alla vigilia della partita. Il tecnico spera di recuperare anche De Rossi. Sicuramente non ci sarà Gonalons, altro centrale di centrocampo, alle prese con una condizione fisica ancora non al top. "E' il momento di tornare a segnare di più", ha evidenziato Di Francesco, soffermandosi sulla necessità di essere più concreti sotto la porta avversaria, di capitalizzare il gioco creato nel corso dei novanta minuti, al di là del numero dei gol subiti.

Pubblicità

Genovesi senza Praet

La Sampdoria non potrà contare su Praet. "Lo perderemo per un bel po", ha spiegato l'allenatore dei blucerchiati, Marco Giampaolo, in conferenza stampa, a circa 24 ore dal posticipo della domenica di Serie A. "Per uscire indenni" dall'Olimpico, occorre "una grande prestazione". La Roma "ha tanta tecnica" e "ti fa correre", ha sottolineato l'allenatore di Bellinzona. Lontano dal "Ferraris", la Samp ha raccolto veramente poco, solo due vittorie e tre pareggi in dieci partite esterne.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

L'ultima sconfitta a Benevento, 3-2. Stesso risultato nella precedente trasferta, a Napoli. L'ultimo acuto nel derby contro il Genoa, datato 5 novembre 2017, 0-2.

Le probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, Strootman, Pellegrini; Schick, Dzeko, Perotti.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszyński, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Barreto; Ramirez; Caprari, Zapata.

Il punto della situazione

Negli anticipi di ieri, l'Atalanta ha rifilato tre gol a domicilio al Sassuolo, reti di Masiello, Cristante e Freuler, mentre la Juventus ha battuto il Chievo, in trasferta, con un altro risultato perentorio, 0-2, in gol Khedira e Higuain. Oggi, alle 12,30, in campo Spal e Inter. Si proseguirà alle 15 con Crotone-Cagliari, Fiorentina-Hellas Verona, Genoa-Udinese, Napoli-Bologna, Torino-Benevento; alle 18 Milan-Lazio.

Pubblicità

La classifica: Juventus 56, Napoli 54, Lazio 46, Inter 43, Roma 41, Sampdoria 34, Atalanta 33, Milan 31, Udinese e Torino 29, Fiorentina 28, Bologna 27, Chievo e Sassuolo 22, Genoa 21, Cagliari 20, Crotone 18, Spal 16, Hellas Verona 13.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto