Il campionato di Serie C [VIDEO] è giunto al ventiquattresimo turno, anche se in realtà quasi tutte le squadre hanno disputato 23 gare (a causa del turno di riposo da dover rispettare per il campionato a 19 squadre) e alcune ne hanno giocate 22 (avendo già rispettato il turno di riposo anche nel girone di ritorno). Quali sono le differenze rispetto allo scorso campionato? Sono tantissime.

Classifica Serie C: tante differenze

Di seguito, vi proponiamo la classifica attuale, con l'inserimento tra parentesi delle differenze di punti rispetto allo scorso campionato.

  • #Lecce 52 (+3)
  • Catania 48 (+16)
  • Trapani 40 (in serie B)
  • Siracusa 36 (+7)
  • Rende 34 (in Serie D)
  • Cosenza 34 (-2)
  • Matera 34 (-15)
  • Virtus Francavilla 31 (-5)
  • Monopoli 31 (+3)
  • Juve Stabia 30 (-14)
  • Catanzaro 28 (+10)
  • Bisceglie 27 (in Serie D)
  • Sicula Loenzio 26 (in Serie D)
  • Reggina 26 (+5)
  • Fondi 23 (-8)
  • Fidelis Andria 22 (-9)
  • Casertana 22 (-8)
  • Paganese 20 (-3)
  • Akragas 11 (-10)

Il primo dato che balza agli occhi è quello relativo al Catania che, rispetto allo scorso campionato, ha ben 16 punti in più: da segnalare però che lo scorso anno i siciliani avevano avuto 7 punti di penalità.

Dunque, il Catania sul campo aveva guadagnato 39 punti, pur avendone 32 in classifica (quindi, per questo campionato ne ha 16 in più finora). Bene anche il Catanzaro a +10: i calabresi avevano conquistato soltanto 18 punti e occupavano la terz'ultima posizione dopo 23 gare, quest'anno invece sono a soli 2 punti dai play off, obiettivo dichiarato della squadra. Bene il Siracusa con 7 punti in più e anche la Reggina che è fuori dalla zona play out ed ha 5 punti in più rispetto allo scorso anno. Il Lecce capolista [VIDEO] ha 3 punti in più rispetto allo scorso anno.

Tra i dati negativi, ci sono Matera e Juve Stabia, rispettivamente a - 15 ed a - 14 punti. I lucani, a questo punto della stagione un anno fa occupavano addirittura la vetta della classifica assieme al Lecce, adesso occupano una posizione di medio- alta classifica.

Molto bassi anche i numeri di Akragas (-10) Fidelis Andria (-9), Casertana e Fondi a -8. Il campionato è ancora lungo ed è arrivato a poco più della sua stessa metà, quindi questi sono numeri indicativi di come procede il campionato per tutti i club della #Serie C: inutile sottolineare che le stesse squadre possono ancora raddrizzare la loro stagione, essendoci tanto tempo a loro disposizione. Tra i match più attesi del prossimo week end c'è tanta attesa per il big match tra Catania e Cosenza. #lega pro