È accaduto quello che in pochi si aspettavano: il Napoli, attualmente primo in classifica nel campionato di Serie A, ha dovuto salutare l'Europa League già ai sedicesimi di finale, eliminato dal modesto Lipsia. La rete nella prima mezz'ora della gara di ritorno del polacco Piotr Zielinski aveva fatto ben sperare i tifosi partenopei, ma il raddoppio di Insigne è arrivato solo a pochi minuti dalla fine, quando ormai mancava poco tempo per segnare anche la terza marcatura che avrebbe garantito agli uomini di sarri il passaggio del turno.

A cos'è dovuto l'insuccesso?

L'uscita di scena del Napoli è quantomeno misteriosa. Infatti, sono in molti a pensare che l'allenatore Maurizio Sarri abbia preferito sacrificare l'impegno europeo per dedicarsi esclusivamente alla lotta per lo scudetto, tenendo conto anche dell'eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell'Atalanta.

Un'altra motivazione è data dall'atteggiamento di superiorità della squadra partenopea, che spesso tende a sottovalutare i propri avversari, andando però incontro a sconfitte pesanti, come già successo nella fase a gironi della Champions League contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk.

A questo punto, agli uomini di Sarri non resta che battersi fino in fondo per la conquista de titolo della Serie A, altrimenti questa stagione rischia di diventare un fallimento che potrebbe anche rompere gli equilibri all'interno della società, con un probabile addio dell'allenatore.

Quali sono ora le principali candidate alla conquista dell'Europa League?

Sono diverse le formazioni che possono puntare alla vittoria della competizione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli

Tra queste vi sono senza dubbio le italiane, ossia la Lazio che con un secco 5-1 ha ribaltato lo 0-1 subito all'andata dalla Steaua Bucarest, e il Milan di Gattuso. Al club milanese non mancano di certi le motivazioni: infatti l'accesso alla prossima Champions League con il quarto posto in campionato sembra piuttosto difficile a causa del pessimo inizio di stagione della squadra allora allenata da Montella che, per sperare in un clamoroso aggancio alla quarta piazza, dovrebbe puntare su un crollo verticale e costante delle dirette rivali Roma, Lazio e Inter.

Per questo motivo, la formazione capitanata da Leonardo Bonucci, considera primario l'obiettivo Europa League giacché, vincendo la coppa, accederebbe automaticamente all'Europa che conta.

Le altre squadre da considerare come potenziali vincitrici del torneo sono senza dubbio Arsenal, Atletico Madrid e Lione, senza dimenticare Sporting Lisbona e Marsiglia, possibili mine vaganti della competizione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto