Alle ore 18 di oggi, all'Allianz stadium di Torino, il fischio d'inizio di Juventus-Atalanta. Seconda, a un punto dal Napoli capolista, la Juventus è imbattuta dal 19 novembre 2017, domenica in cui è stata superata dalla Sampdoria, 3-2. L'ultimo scivolone in casa è avvenuto il 14 ottobre 2017, ad opera della Lazio, 1-2. Cammino imponente nelle ultime nove giornate, con altrettante vittorie, la più recente nel derby con il Torino, 0-1.

Pubblicità
Pubblicità

Ventuno successi in venticinque giornate: 62 gol fatti, 15 subìti. Ottava in classifica, l'Atalanta è reduce da due pareggi consecutivi, contro Crotone e Fiorentina, con lo stesso risultato, 1-1. Nel girone di ritorno ha ottenuto tre vittorie su sei partite. L'unica sconfitta, in casa, contro il Napoli. L'ultimo acuto fuori casa risale al 28 gennaio scorso, sul campo del Sassuolo, 3-0. Più datata l'ultima battuta d'arresto fuori dalle mura amiche: il 19 novembre 2017, a "San Siro", contro l'Inter, 2-0. Dieci vittorie in venticinque giornate: 37 gol fatti, 29 subìti.

Pubblicità

I precedenti

Juventus e Atalanta si sono incontrate 111 volte nella storia del campionato di Serie A, in 63 occasioni si sono imposti i bianconeri, che hanno messo a segno 206 gol, 37 i pareggi. Gli atalantini hanno gioito 11 volte, realizzando 89 reti. Il primo precedente risale al 19 settembre 1937, a Bergamo: Atalanta-Juventus 0-1, rete di Bergonzini all'87'. Era la Juventus allenata da Rosetta, che schierava anche Amoretti, Rava, Gabetto e Borel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

L'Atalanta di Barbieri annoverava tra le proprie fila anche Borgioli, Simonetti, Pastorino e Bonomi. L'ultimo risale all'1 ottobre 2017 allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia": Juventus-Atalanta 2-2, marcatori: 21' Bernardeschi, 24' Higuain, 31 Caldara, 67 Cristante. All'84' Dybala ha fallito un calcio di rigore.

I convocati

Sono diciannove i giocatori convocati dall'allenatore bianconero per la partita di oggi: Buffon, Chiellini, Benatia, Pjanic, Marchisio, Dybala, Douglas Costa, Alex Sandro, Matuidi, Barzagli, Pinsoglio, Mandzukic, Howedes, Asamoah, Szczesny, Rugani, Lichtsteiner, Sturaro, Bentancur.

Indisponibili Cuadrado, Higuain e Bernardeschi. Sono, invece, ventitré, i convocati dal tecnico nerazzurro: Barrow, Bastoni, Berisha, Caldara, Castagne, Cornelius, Cristante, De Roon, Freuler, Gollini, Gomez Gosens, Haas, Hateboer, Ilicic, Mancini, Masiello, Melegoni, Palomino, Rizzo, Rossi, Spinazzola, Toloi. Indisponibile Rizzo.

Le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Mandzukic, Dybala Alex Sandro.

Pubblicità

A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Marchisio, Douglas Costa, Barzagli, Howedes, Rugani, Sturaro, Bentancur. Allenatore: Allegri.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Masiello, Caldara, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Gomez, Petagna. A disposizione: Berisha, Rossi, Toloi, Mancini, Bastoni, Gosens, Hateboer, Melegoni, Haas, Ilicic, Barrow, 9 Cornelius. Allenatore: Gasperini.

Arbitro: Mariani di Aprilia.

Pubblicità

Le altre partite e la classifica

Le altre gare della ventiseiesima giornata: Bologna-Genoa 0-0, Inter-Benevento 2-0, giocate ieri; Crotone-Spal, Fiorentina-Chievo, Hellas Verona-Torino, Sampdoria-Udinese, Sassuolo-Lazio, Roma-Milan; lunedì, alle 20,45, Cagliari-Napoli. La classifica: Napoli 66, Juventus 65, Inter 51, Roma 50, Lazio 49, Sampdoria e Atalanta 41, Atalanta 38, Torino 36, Udinese e Bologna 33, Fiorentina 32, Genoa 30, Chievo e Cagliari 25, Sassuolo 23, Crotone 21, Spal 17, Hellas Verona 16, Benevento 10.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto