Cagliari e Juventus continuano il loro dialogo fitto per parlare del futuro di Nicolò Barella, vero e proprio talento rossoblu che è finito sui taccuini dei più prestigiosi club italiani e non solo. Diciamo questo perchè oltre alla società di Andrea Agnelli che ad oggi pare essere la favorita per l'acquisizione del centrocampista sardo, si sono fatte avanti anche altri club italiani di spessore, ma anche alcuni esteri di grande storia e tradizione e soprattutto con portafogli pieni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Non solo la Juventus sul talento rossoblu, dalla Premier League infatti si apre una pista importante

I bianconeri tramite la dirigenza ha avanzato alcune proposte che però pare non abbiano soddisfato appieno le richieste del presidente Giulini; che in Barella vede un vero ce proprio tesoro da non farsi portare via a prezzi di saldo.

Il suo procuratore Beltrami per ora sta ascoltando tutte le proposte che stanno pervenendo, per poi sottoporle al forte centrocampista cagliaritano, che poi sarà libero di scegliere la migliore destinazione o restare, ancora per una stagione con la maglia della sua città natale. Il portale specializzato TalkSport ha infatti reso noto l'interessamento di una delle squadre inglesi più importanti. Si tratta del Liverpool che pare abbia chiesto informazioni su Barella, ritenuto pronto e adatto al calcio veloce, muscolare e spettacolare della Premier League.

Cosa pensa Giulini della sua stella

Il presidente al momento ha allontanato parecchi potenziali acquirenti, a causa della valutazione monstre da 50 milioni con la quale ha valutato Nicolò Barella. I reds invece pare non siano affatto spaventati da certe valutazioni, perchè sono abituati ed hanno un budget che le società italiane difficilmente possono eguagliare.

La valutazione fatta da Giulini in effetti viste quelle attuali del mercato, potrebbe essere considerata in linea con un certo trend, e quindi divenire un vero e proprio prezzo verosimile del cartellino del ragazzo isolano. Gli inglesi non avendo problemi di denaro potrebbero realmente affondare il colpo, ma bisognerà comprendere se effettivamente Barella deciderà di voltare pagina e cambiare addirittura campionato, lingua e nazione. Su questo punto sta cercando di far leva la Vecchia Signora [VIDEO], che per ammorbidire il costo del cartellino vorrebbe provare ad inserie alcune contropartite tecniche, che però dovranno essere gradite al Cagliari.