Ieri sera a Wembley è andato in scena il secondo atto della partita tra Juventus e Tottenham, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Gli spettatori paganti erano ben 90.000 e l'atmosfera davvero incandescente nella capitale inglese. La Juventus doveva ribaltare il risultato di 2-2 maturato nella partita di andata, allo Juventus Stadium a Torino, mentre i padroni di casa potevano permettersi anche un pareggio.

Le formazioni:

L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, ha scelto di scendere in campo con il consolidato 4-3-3 con in porta il capitano Gigi Buffon, linea a quattro con Alex Sandro, Chiellini, Benatia, Barzagli, a centrocampo invece Matuidi, Pjanic e Khedira mentre il tridente composto da Paulo Dybala, Douglas Costa e Higuain.

L'allenatore argentino del Tottenham Pochettino ha risposto anche lui con il 4-3-3 con in porta il capitano Lloris, difesa a quattro con Trippier, Sanchez, Vertonghen e Davies, linea di centrocampo a 3 con Dembele, Dier ed Eriksen e il tridente composto da Dele Alli, Son e il bomber Kane.

La direzione della gara è stata invece affidata all'arbitro internazionale Szymon Marciniak di origini polacche.

Primo tempo:

La partita è iniziata alle 20:45 con la Juventus in maglia giallo-blu mentre la squadra di casa indossava la classica divisa bianca. Dopo un minuto di silenzio per ricordare la recente tragica scomparsa di Davide Astori capitano della Fiorentina, entrambe le squadre infatti portavano il lutto al braccio, dopo il silenzio la partita è iniziata con un boato da parte del pubblico.

Il primo quarto d'ora di partita è risultato molto equilibrato con le squadre che si studiavano e nessuna particolare occasione da goal.

16' minuto: c'è stata una grande occasione per Harry Kane che ha scartato Buffon, ma da posizione defilata ha solo accarezzato la parte esterna della rete.

20': occasione per la Juve con Douglas Costa che ha driblato un paio di difensori degli Spurs ed è entrato in area come un fulmine, è stato atterrato in maniera irregolare da Vertonghen ma il giudice di gara e gli assistenti non hanno valutato falloso l'intervento del difensore belga.

34' minuto: bella apertura da parte di Eriksen per Harry Kane che la mette giù bene ma dal limite dell'aria la tira alta sopra alla traversa.

37': bella bello cambio tra il terzino Davies che approfitta di una palla vagante per giocarla in verticale al suo compagno Son che dal vertice dell'area sinistra ha calciato incrociando, con la palla che è sfilata a lato del palo.

39': GOAL del Tottenham: Barzagli intercetta una conclusione di Alli lanciato da Eriksen, ma la palla finisce al terzino destro degli Spurs Trippier che crossa in mezzo una palla perfetta per Son che appoggia la palla in rete con Buffon che non può intervenire perché già a terra.

41': la Juve prova a reagire con una bella giocata da parte di Higuain che innesca sulla fascia Douglas Costa che mette un bel rasoterra per Alex Sandro che l'appoggia a sua volta per Pjanic che calcia però al lato destro destro della porta di Lloris.

Secondo tempo:

Il secondo tempo ricomincia senza nessuna sostituzione da parte di entrambi gli allenatori, il gioco dunque riprende con gli stessi 22 che hanno cominciato il match.

58': Eriksen allarga sulla fascia sinistra per Son che al vertice dell'area punta Barzagli e prova la conclusione che però finisce alta sulla traversa.

60': Il CT della Juventus Allegri prova a sbloccare qualcosa nei meccanismi della squadra inserendo Asamoah per Blaise Matuidi.

61': Secondo cambio per la Juventus esce Benatia ed entra Lichtsteiner. Barzagli si mette così al centro della difesa con Chiellini per lasciare spazio al terzino Svizzero.

63': Croos di Asamoah dalla fascia sinistra che viene respinto dalla difesa degli Spurs, in modo sporco però perché la palla giunge sui piedi di Dybala che dal vertice destro dell'area di rigore non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

64': GOAL della Juventus.

Bel cross dalla fascia destra da parte di Lichtsteiner per la testa di Khedira che fa da sponda ad Higuain che la deve solo spingere in rete.

67': GOAL della Juventus. Higuain spalle alla porta riesce a servire un bel passaggio in verticale per Dybala che si ritrova a tu per tu con Lloris e lo infila alla sua sinistra.

74': Pochettino prova a cambiare qualcosa inserendo il Coco Lamela per Dier.

78': Grande occasione per il Tottenham con apertura di Eriksen per Son, che mette un rasoterra molto pericoloso diretto a Kane, ma Chiellini con un grande intervento lo anticipa mettendo la palla in calcio d'angolo.

81': Bel cross da part di Davies dal lato sinistro dell'area diretto a Son che l'appoggia per Eriksen, ma la conclusione viene deviata da Chiellini che salva un tiro molto pericoloso.

82': Entra Sturato per un esausto Higuain.

83': Altra grande conclusione da parte di Son che dopo un'ottimo controllo prova il tiro a giro da fuori area accarezzando il palo alla sinistra di Buffon.

86: Il Ct degli Spur prova il tutto per tutto inserendo l'ex bianconero Llorente al posto di Dele Alli.

90': Occasione clamorosa per il Tottenham con cross da parte di Son per uno stacco imperioso da parte di Harry Kane che colpisce facendo rimbalzare la palla sul terreno e va ad impattare la parte interna del palo e viene poi spazzata dalla difesa.

93': Dopo 3 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale. La Juventus passa il turno!

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!