E' terminato poco fa il posticipo della ventottesima giornata di campionato tra Inter e Napoli con un pareggio a reti bianche, proprio come all'andata. Un punto che serve più all'Inter, che resta ad un punto dal quarto posto occupato dalla Lazio, salendo a 52 punti e con una partita in meno rispetto ai biancocelesti. Il Napoli sale a 70 punti ma decreta il sorpasso della Juventus, salita a 71 punti dopo il successo sull'Udinese oggi alle 15.

Nel primo tempo la partita è molto equilibrata con le due squadre che si annullano, tanto è vero che l'unica occasione vera da gol arriva a metà primo tempo con un tiro da fuori area di Antonio Candreva, finito di poco a lato del portiere del Napoli, Pepe Reina.

Nel secondo tempo la partita è più divertente ma resta sempre equilibrata con l'Inter che va vicinissima al gol a inizio ripresa con Skriniar, che colpisce il palo, poi esce il Napoli, che sfiora due volte la rete del vantaggio con Lorenzo Insigne. Alla fine il pareggio è giusto, con l'Inter che dà importanti segnali di ripresa.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6: Nonostante il Napoli palleggi bene e arrivi spesso sulla trequarti, il portiere sloveno non viene mai impensierito.

Joao Cancelo 5,5: Spesso in ritardo sul Insigne, il laterale portoghese non è sempre preciso neanche negli appoggi più semplice.

Skriniar 7,5: Un muro, replica la grande gara dell'andata annullando tutte le sortite offensive degli azzurro.

Miranda 7: Torna in campo dopo un mese di stop e lo fa con una prestazione più che sufficiente.

D'Ambrosio 6,5: Chiude bene su Callejon e spesso cerca di far partire l'azione da dietro. La miglior prestazione da quando gioca a sinistra.

Gagliardini 5,5: Gioca una buona partita ma rischia il rosso diretto per il brutto fallo su Mertens a metà primo tempo.

Brozovic 7: Trasforma i fischi, che San Siro gli aveva riservato contro il Benevento, in applausi e offre una buona prestazione in fase di interdizione.

Candreva 6: Svolge bene la doppia fase, sfiora il gol nel primo tempo con un tiro di sinistro che finisce di poco a lato.

Rafinha 6,5: E' un giocatore con qualità superiori e lo dimostra in alcune giocate e come mantiene la calma anche quando viene circondato dagli avversari, senza buttare mai via il pallone.

Perisic 5: Il peggiore in campo, non incide mai e sembra essere in sofferenza dal punto di vista fisico.

Icardi 6: Ogni tanto cerca qualche spunto interessante ma ha pochi palloni giocabili (qui è possibile leggere il bellissimo gesto verso Astori).

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!