Gli inizi di Davide Astori: Davide Astori inizia a giocare nel Ponte San Pietro squadra gemellata con il Milan; nella stagione 2005/2006 fa parte della primavera del Milan. La stagione successiva venne ceduto in prestito al Pizzighettone in serie C1, la stagione dopo tornato al Milan venne mandato in prestito alla Cremonese in serie C1, dove la squadra fallì la promozione in serie B.

L'approdo in serie A

Nel 2008, il difensore venne acquistato in comproprietà dal Cagliari per la cifra di 1.200.000, dove esordì a 21 anni contro il Siena, la prima partita da titolare arriverà il 30 novembre 2008 contro la Sampdoria, dove Davide giocò da terzino.

Nell'estate del 2009, il Cagliari rinnova la comproprietà con il Milan, e Astori diviene titolare, segnando il suo primo goal in serie A proprio contro la sua futura squadra, la Fiorentina, nella quale si consacrò qualche anno dopo. Il riscatto di Davide Astori venne dichiarato dalla società Cagliari il 22 giugno 2011.

Il 24 luglio 2014 passa alla squadra Roma in prestito oneroso di 2 milioni di euro più eventuali 5 milioni qualora la società avesse deciso di di acquistarlo, il suo esordio con la maglia giallorossa arriva il 30 agosto contro la Fiorentina, la partita vede uscire vincitrice la Roma per 2 a 0, invece il 19 settembre, Davide Astori debutta in Champions League, coronando il sogno di qualsiasi giocatore, il 6 gennaio arriva la prima gioia per il difensore con la maglia della Roma, segna il suo primo goal con questa maglia, goal della vittoria contro la squadra Udinese.

Alla fine della stagione, la Roma non eserciterà il diritto di riscatto e il calciatore tornerà a Cagliari.

Il 4 agosto 2015, Davide Astori passò alla Fiorentina con la stessa formula che lo fece approdare nella capitale, il 23 agosto nella partita di campionato contro il Milan esordisce con la maglia viola, da quel momento il difensore classe '87 diventa titolare inamovibile della squadra Fiorentina, dove il 26 ottobre 2016 segna il suo primo goal in maglia viola contro il Crotone.

L'esordio in Nazionale

Nell'agosto del 2010 Davide Astori venne convocato in Nazionale dal ct Cesare Prandelli per la sfida contro la Costa d'Avorio non prendendo parte però alla gara, venne convocato anche per le sfide successive non scendendo però mai in campo. Il 29 marzo arriva il suo esordio in nazionale contro l'Ucraina, il 3 giugno 2013 Cesare Prandelli lo inserisce nella lista dei giocatori convocati per la FIFA Confederations Cup, segna il suo primo goal in nazionale nella finale per il terzo e quarto posto contro l'Uruguay.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!