La stagione agonistica di Emre Can, forte centrocampista dei Reds potrebbe essersi conclusa qua. Il giocatore tedesco, nel mirino della Juventus, si è infortunato nella vittoria esterna del Liverpool (1-2) in casa del Crystal Palace. Secondo quanto rivelato dal quotidiano Mirror, Can ha riportato un problema alla schiena dovuto a una ricaduta dello scorso 17 marzo contro il Watford. In quella occasione, il tedesco fu sostituito dopo soli 27 minuti, lasciando il posto a Milner.

Emre Can: addio Mondiali

L'infortunio per Emre Can sembra essere più serio del previsto, difficilmente Jurgen Klopp potrà averlo a disposizione per il rush finale e per la sfida di ritorno di Champions League contro i rivali del Manchester City.

Il dolore alla schiena del centrocampista non preoccupa soltanto l'allenatore del Liverpool, ma lo stesso commissario tecnico della Germania Joachim Low. Sempre in base agli ultimi rumors dei tablloid inglesi, Emre Can rischia di non far parte della rosa della nazionale tedesca in vista degli eminenti Mondiali che si disputeranno a giugno in Russia.

Can è entrato in pianta stabile nella rosa della Germania, disputando quasi tutte le qualificazioni che hanno visto la sua nazionale dominare il proprio girone. Nel 2017 aveva collezionato sei presenze nella Confederation Cup, compresa la finale vinta contro il Cile. A questo punto è possibile un dietro front della stessa Juventus: da tempo la società bianconera segue con grande interesse le prestazioni del centrocampista del Liverpool.

Il contratto di Can con i Reds scade il prossimo 30 giugno 2018, ma se l'infortunio dovesse rivelarsi più grave del previsto, la dirigenza bianconera potrebbe valutare di non acquistare più il giocatore, che più di una volta aveva mandato segnali positivi alla società torinese. Ad ogni modo, non solo la Juve sulle tracce di Emre Can, ma altre big di Premier League e regine d'Europa quali Real Madrid e Bayern Monaco.

Per questo motivo Marotta e staff avrebbero già individuato delle possibile alternative, in primis Sergej Milinkovic-Savic e profili come Aaron Ramsey e Adrien Rabiot: ambedue in scadenza di contratto nel 2019, rispettivamente con Arsenal e Paris Saint German.

Liverpool, fuori anche Salah

Nel derby contro l'Everton i Reds dovranno fare a meno anche di Salah per un infortunio all'inguine.

Il guaio muscolare dell'egiziano non preoccupa il Liverpool, si spera di rivedere in campo l'ex giocatore di Fiorentina e Roma già martedì sera all'Etihad Stadium, per il ritorno dei quarti di Champions contro i Citizens di Pep Guardiola.

Segui la nostra pagina Facebook!