Giornate roventi in casa Juventus, tanti nomi in ballo tra riconferme e nuovi innesti per rinforzare la rosa per la stagione 2018/2019. Marotta rassicura i tifosi e sostiene che sarà un mercato scoppiettante quello che attende i bianconeri nei prossimi mesi e svela tutte le strategie dei bianconeri, senza però sbilanciarsi troppo.

Paratici e gli incontri 'casuali' con Morata e Darmian

Nel primo pomeriggio del 23 maggio il ds della Juventus Fabio Paratici era a Milano, precisamente in via Monte Napoleone, per il pranzo. Qui 'casualmente' ha incontrato Alvaro Morata e il suo agente Juanma Lopez. Una chiacchierata dove di sicuro, secondo quanto riportato da Sky Sport, si è parlato di un possibile ritorno in bianconero dell'attaccante spagnolo, rimasto nel cuore dei tifosi.

Morata sembra ancora molto legato alla 'Vecchia Signora', tanto che dall'Inghilterra giungono voci del suo malcontento e del Chelsea pronto a cederlo per una cifra che si aggirerebbe intorno ai 60-70 milioni di Euro. Pare che la Juve sia sulle tracce di un giocatore delle sue caratteristiche, ma in tal caso dovrà fare i conti con il trasferimento di uno o due attaccanti attualmente presenti in rosa.

Durante questo pranzo c'era anche Matteo Darmian. Il terzino destro, attualmente in forza al Manchester United, è un profilo che piace molto ad Allegri ed è un'ottima alternativa a De Sciglio, vista la partenza di Stephan Lichtsteiner. L'affare potrebbe chiudersi intorno ai 12 milioni di Euro. La Juve osserva e resta vigile.

'Sarà un mercato importante', parola di Beppe Marotta

Beppe Marotta, dg della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni circa il mercato dei bianconeri, partendo proprio da Morata: 'Ogni giorno escono nomi nuovi da abbinare alla Juventus. Morata è molto legato ai nostri colori e come tanti giocatori passati da queste parti non gli spiacerebbe ritornare, ma ora come ora restano solo voci.

Abbiamo un reparto offensivo molto importante' e entrando nel dettaglio 'Mandzukic se dovesse chiedere di andar via lo accontenteremo, ma al momento non ci ha chiesto di essere ceduto altrove. Dybala resta, abbiamo riposto tanta fiducia in lui e con il prolungamento di contratto abbiamo chiarito la sua posizione.

Di Higuain siamo molto contenti e non è sul mercato. Per ciò che riguarda Douglas Costa, invece, lo riscatteremo dal Bayern Monaco e sarà nostro a tutti gli effetti'. Scelte abbastanza chiare quelle del direttore generale che continua il suo discorso parlando anche di Alex Sandro 'Siamo in contatto con tutti i ragazzi. Alex Sandro? Posso solo dire che la prossima settimana vedremo i suoi agenti per proporre il rinnovo di contratto'.

Marotta dunque risponde agli altri nomi accostati alla Juventus: 'Milinkovic Savic è un grande talento, ma per il valore di mercato non credo sonderemo questa pista. La rosa è assai competitiva e abbiamo importanti operazioni in cantiere. Emre Can è in scadenza con il Liverpool e appetibile per molti club.

Io sono molto ottimista a riguardo, entro 10 giorni potrebbe chiudersi l'operazione in positivo o negativo' e ci tiene a precisare 'L'erede di Buffon è Szczesny. Un grande club come il nostro deve avere una valida alternativa. Per quanto ci riguarda Perin è un portiere di caratura elevata', infine conferma 'Darmian può essere una grossa opportunità. E' un giocatore italiano e andrebbe a rappresentare, insieme agli altri ragazzi che abbiamo, lo zoccolo duro della Juventus e della Nazionale. Non nascondo che Matteo ci interessa molto'.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!