Reagisce la Uefa dopo le dichiarazioni a caldo di James Pallotta, presidente della Roma, dopo Roma-Liverpool, match che ha portato i reds in finale di Champions League tra mille polemiche.

Nervosismo di Pallotta che è nato per la direzione di gara di Skomina. L'arbitro sloveno ha fatto parecchi errori durante la partita, sopratutto non aver concesso un calcio di rigore ai giallorossi per un clamoroso fallo di mano di Arnold sulla linea della porta del Liverpool.

Deferito Pallotta, cosa aveva detto?

James Pallotta aveva dichiarato a fine match, oltre a fare i complimenti alla squadra che: "Serve il Var, arbitrare cosi è ridicolo".

Aggiungendo oltretutto: "Senza la tecnologia Var, certe manifestazioni rischiano di essere uno scherzo".

Anche il direttore sportivo Monchi ha rilasciato qualche parola inneggiando anche lui alla tecnologia, dicendo: "Senza gli errori arbitrali sarebbe cambiato tutto. Là abbiamo subito un gol in fuorigioco, qui non ci hanno dato due rigori clamorosi e in uno c’era anche l’espulsione. E’ il momento di alzare la voce, non solo la Roma.

Reazione della Uefa

La commissione Uefa, dopo qualche giorno da Roma-Liverpool, si è pronunciata in merito ed ha aperto una fascicolo contro il presidente della Roma per "condotta scorretta". La Uefa si pronuncerà su Pallotta il 31 maggio.

Non ha tardato ad arrivare la risposta del presidente dei giallorossi che dichiara: "Sono sorpreso dall'apertura di questo procedimento disciplinare.

Per me è la condotta Uefa ad essere inappropriata. Cosa ne penso del procedimento contro la Roma per organizzazione insufficiente? Sto morendo dalle risate. Autorità, Coni e Roma hanno garantito una professionalità che non ho mai visto in nessun evento sportivo. Non potremmo essere più orgogliosi dei nostri fan e della città".

Molto comprensibile la rabbia giallorossa considerando come è andato a finire il match di ritorno all'Olimpico, con i gli uomini di Di Francesco ad un passo da una nuova impresa come quella contro il Barcellona di qualche settimana fa.

Non solo la Roma può recriminare, ma anche la Juve contro il Real Madrid e il Bayern Monaco proprio in semifinale contro i blancos.

Cosa succederà adesso? Si parlerà concretamente dell'inserimento del Var anche in Champions League ed Europa League? Una possibilità, da non escludere a priori, è l'utilizzo del Var già dalla prossima stagione, usandola in Champions ed Europa League a partire dai quarti di finale.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!