Il Mondiale di Russia entra nel vivo e diventa ricco di occasioni per il Calciomercato della Juventus. Marotta e i suoi osservatori hanno messo nel mirino tre giocatori che nella rassegna iridata hanno fatto vedere ottime qualità. La trattativa più calda al momento è quella per Golovin del CSKA Mosca, trascinatore della Russia. Piace e non poco per la difesa il centrale dell’Uruguay Diego Godin, nel caso di partenze di Benatia e Rugani, ma l’obiettivo numero uno è Milinkovic-Savic, seguito da un anno e pronto a lasciare la Lazio per una cifra superiore ai 100 milioni di euro.

Calciomercato Juventus: il punto sull’affare Golovin

Come detto, l’affare più caldo per il calciomercato della Juventus è quello che potrebbe portare a Torino Golovin. Il classe 1996 del CSKA Mosca ha dichiarato di essere onorato dell’interessamento del club bianconero, ma vuole prima concentrarsi sul Mondiale e poi pensare al futuro. L’accordo però i Campioni d’Italia lo avrebbero già trovato con il giocatore che sembra allettato più dall’Italia che dai molti club esteri che lo seguono. Il problema è ora trovare la quadra per il cartellino. Il club russo, viste le ottime prestazioni del suo gioiello, ha alzato il tiro fino ad una richiesta di 30 milioni, troppo per la Juventus che mette sul piatto, ad oggi, 20 milioni più bonus a cui aggiungere una percentuale su una eventuale rivendita.

All’appello mancano una decina di milioni, non pochi ma nemmeno tanti, soprattutto se Golovin dovesse, una volta finito il Campionato del Mondo, spingere per provare l’avventura italiana.

Juventus, occhi su Godin e Milinkovic-Savic

L’attaccante russo non è però l’unico profilo seguito in questi Mondiali.

La Juventus punta ormai da tempo quel Milinkovic-Savic che ieri è stato eliminato dal Brasile, ma nelle due partite precedenti è stato il trascinatore della Serbia. Ad appena 23 anni ha dimostrato di avere le qualità tecniche e morali per essere un titolare del prossimo centrocampo di Allegri che lo potrebbe utilizzare sia in mediana che nella linea di trequartisti, al centro, alle spalle della punta centrale.

In queste ore il centrocampista ha dichiarato a Sportmediaset di essere felice alla Lazio, ma tutte le grandi ormai sono pronte al contatto con Lotito. Secondo gli ultimi rumors il presidente biancoceleste avrebbe già rifiutato un’offerta da 110 milioni e quindi la Juventus dovrebbe superare questa cifra per provare a convincere i capitolini che aspettano anche le mosse del Manchester United, tra le altre. Cifre decisamente più basse per Diego Godin, difensore centrale dell’Ateltico Madrid e dell’Uruguay che sabato affronterà il Portogallo di Cristiano Ronaldo per provare a continuare la propria corsa mondiale. La Juve lo avrebbe scelto come sostituto dei possibili partenti Rugani e Benatia, la clausola rescissoria sul suo contratto è di 20 milioni di euro, cifra abbordabile e già reperita se il Chelsea dovesse confermare i 40 offerti per l’ex Empoli.

Il Mondiale è obiettivo sensibile, il calciomercato della Juventus in Russia si muove su Golovin, Milinkovic-Savic e Godin.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!