Poteva sembrare un’ipotesi irrealizzabile, ma Massimiliano Mirabelli sta davvero studiando un piano per portare Gonzalo Higuain al Milan. Il bomber della Juventus sarebbe uno degli obiettivi caldi per il prossimo Calciomercato rossonero e, come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, l’idea stuzzica molto la dirigenza milanista. Secondo ‘ilmilanista’, portale che contribuisce all’audience della Gds, Marco Fassone avrebbe già avallato l’operazione a nome della dirigenza cinese.

Pubblicità
Pubblicità

‘L’operazione Higuain’ è possibile perché il Pipita non è più considerato incedibile dalla dirigenza bianconera, che però non lo venderà per meno di 60 milioni. Il bomber argentino è stato infatti acquistato dal Napoli per 90 milioni di euro e la Juventus non vuole mettere a segno una minusvalenza, che andrebbe ad intaccare il bilancio. Proprio per questo motivo Massimiliano Mirabelli sta studiando le mosse giuste al fine di ottenere i 60 milioni che serviranno per strappare Higuain alla Juventus.

Gonzalo Higuain - Il Pipita 2018
Gonzalo Higuain - Il Pipita 2018

Un altro aspetto da non sottovalutare sarà il tipo di contratto che la dirigenza dovrà offrire all’argentino, il quale difficilmente accetterà meno di quanto percepisce attualmente alla Juventus.

Calciomercato Milan: due cessioni pesanti per portare Higuain in rossonero?

Il primo che potrebbe lasciare il Milan è l’attuale numero 1 rossonero, Gianluigi Donnarumma. Il portiere della Nazionale Italiana, dopo aver vissuto un’estate tormentata nella finestra di mercato della scorsa stagione, si appresta a vivere un’altra sessione di mercato da protagonista.

Pubblicità

Per il Milan, specialmente dopo aver già chiuso l’acquisto di Reina, la cessione di Donnarumma sarebbe una boccata d’ossigeno per le casse societarie poiché consentirebbe al Milan di mettere a segno un’importantissima plusvalenza. Un altro giocatore che potrebbe lasciare i rossoneri è il fortissimo esterno d’attacco, Jesus Suso. Sullo spagnolo pende una clausola di 38 milioni di euro e, qualora un altro club offrisse tale cifra il Milan non potrebbe opporsi alla cessione del giocatore.

Un’ipotetica cessione di Suso garantirebbe, però, ai rossoneri di imputare in bilancio una plusvalenza straordinaria, visto che l’attaccante spagnolo era arrivato a parametro zero dal Liverpool. Su di lui, secondo ‘pianetamilan.it’, ci sarebbero club importanti come Napoli, Atletico Madrid ed il Liverpool di Jurgen Klopp. Dunque, se le cessioni di Donnarumma e Suso dovessero concretizzarsi il Milan avrebbe nelle casse minimo 80 milioni di euro, che uniti al risparmio degli ingaggi di entrambi i giocatori consentirebbero ai rossoneri di sferrare l'assalto a Gonzalo Higuain.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video