La Juventus continua a lavorare su alcuni obiettivi di mercato, Cancello, Boateng e Golovin su tutti, e lo fa valutando anche altri elementi che potrebbero essere dei validi rinforzi, senza tralasciare quelli che potrebbero essere i potenziali calciatori in uscita. Le cessioni da anni in casa Juve rappresentano un elemento imprescindibile, utile a finanziare il mercato in entrata. In questo senso Luciano Moggi è stato un maestro, che ha indirizzato ad un modus operandi societario che oggi Marotta e Paratici continuano a praticare con successo.

Pubblicità
Pubblicità

Le trattative sul tavolo sono diverse

Ad esempio, quella con il Valencia per Joao Cancelo pare ben avviata. Le due società da qualche tempo hanno instaurato un dialogo profondo e ben strutturato, che ha portato alla conclusione di un buon numero di affari. Il terzino portoghese, dopo aver militato nell'ultima stagione nell'Inter, è stato contattato dal club di Agnelli che pare abbia trovato un accordo con l'entourage del calciatore.

Pubblicità

Adesso lo scoglio è rappresentato dalla valutazione di 40 milioni che il Valencia attribuisce al suo calciatore. I bianconeri stanno provando ad abbassare il costo del cartellino, e la volontà di Cancello potrebbe essere l'arma decisiva per la buona riuscita della trattativa. Oltre a questo possibile affare, i bianconeri hanno avviato un discorso anche con il Cska Mosca, per acquistare il centrocampista Govolin, valutato 25 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

La dirigenza juventina ha offerto circa 20 milioni per il cartellino del giovane russo. Si potrebbe trovare un accordo a metà strada, con l'affare che potrebbe davvero risolversi con esito positivo. Insomma, due colpi che potrebbero chiudersi in tempi abbastanza brevi e che darebbero alla rosa di Massimiliano Allegri due elementi in grado di sostituire al meglio alcuni giocatori inseriti nella lista dei partenti.

Gli altri movimenti di mercato della Vecchia Signora

In entrata la Juventus valuta anche altre situazioni, da Mauro Icardi che, secondo alcune fonti, potrebbe essere coinvolto in uno scambio con il Pipita Higuain, fino ad arrivare al discorso relativo a Jerome Boateng per il quale si è esposto Karl Heinz Rummenigge. Il tedesco ha detto che per far partire il forte centrale difensivo, che ha espresso la volontà di lasciare il Bayern Monaco, servirà investire una cifra adeguata al suo valore.

Pubblicità

La Juventus è in prima fila per il fratello dell'ex Milan, ma prima dovrebbe cedere Medhi Benatia, acquistato proprio dai bavaresi alcune stagioni fa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto