Due settimane fa la Juve festeggiava il settimo scudetto consecutivo, ma adesso per i bianconeri è tempo di pensare al futuro e in particolare al Calciomercato. Beppe Marotta e Fabio Paratici sono al lavoro e gli incontri nella giornata di ieri non sono di certo mancati. Infatti, il ds della Juventus venerdì è stato prima a Milano e poi a Bergamo. Fabio Paratici in un hotel milanese ha avuto un summit con Alessandro Lucci per parlare del futuro di Mattia Perin. Mentre in serata il dirigente bianconero è stato allo stadio di Bergamo per seguire Santiago Arias. Ma i sogni della Juve per rinforzarsi potrebbero arrivare dalla Capitale, anche se le trattative appaiono un po' complicate,

Sogno Milinkovic Savic

Se per la Juve Emre Can è una certezza, Milinkovic Savic resta un sogno forse difficilmente raggiungibile.

Infatti, la Lazio continua a chiedere più di 120 milioni. I bianconeri sono in grado di spendere queste cifre, ma dipenderà se decideranno di farsi avanti con i biancocelesti per provare a trovare un accordo. Questa sembra una trattativa in salita per il club piemontese, ma nel calciomercato tutto è possibile.

Fatta per Emre Can, Perin vicinissimo

Ieri per la Juve è stata una giornata di incontri di calciomercato, ma oltre alle tante trattative imbastite, Beppe Marotta venerdì poco dopo le 20 ha chiuso la trattativa per Emre Can. I Campioni d'Italia hanno limato gli ultimi dettagli burocratici con il tedesco che è atteso a Torino per firmare un quadriennale. Adesso resta solo da capire quando il tedesco sbarcherà in Italia compatibilmente con i suoi impegni e quelli della Juve.

In ogni caso Emre Can è il primo rinforzo della nuova rosa dei bianconeri. Il secondo con ogni probabilità sarà Mattia Perin per cui la Juve ha praticamente trovato un accordo con il Genoa sulla base di 15 milioni di euro.

Distanza per Darmian, Florenzi e Arias alternative

Oltre a rinforzare il centrocampo la Juve pensa anche alla difesa. Infatti, il nome di Matteo Darmian resta caldo ma c'è distanza tra i bianconeri e il Manchester United.

Gli inglesi per liberare l'ex Torino vogliono circa 20 milioni ovvero la cifra spesa quando decisero di acquistarlo proprio dal club granata. La Juve dal canto suo è disposta ad offrire 12 milioni perciò per il momento la distanza per Darmian è ampia. Per questo i bianconeri non scartano le ipotesi che portano a Santiago Arias e ad Alessandro Florenzi.

Quest'ultimo è un nome un po' a sorpresa per la Juve visto che eventualmente si tratterebbe di prendere uno dei senatori di una delle dirette concorrenti della Vecchia Signora. Florenzi è in scadenza di contratto nel 2019 e per i Campioni d'Italia potrebbe essere una vera occasione di mercato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!