La "nuova" Roma di Eusebio Di Francesco parte in campionato con un vittoria contro il Torino. Un match molto sofferto dai giallorossi vinto solo al fotofinish con una prodezza del campione bosniaco Edin Dzeko: un colpo, quello dell'attaccante giallorosso da vero campione che ammutolisce l'Olimpico di Torino. Al toro non è bastato il cuore granata per vincere il match o quanto meno portare a casa un punto. La partita non è stata delle migliori, complici il caldo e ancora le non ottime condizioni atletiche dei giocatori che hanno inciso non poco sullo spettacolo del match, dove a farla da padrone è stato più il lato agonistico che tecnico.

Di Francesco torna a casa con i 3 punti, ma di certo non può sorridere molto al netto di una prestazione che lascia molti punti interrogativi su alcuni interpreti della gara e per atteggiamento tattico. Ci sarà da lavorare per il tecnico giallorosso che deve subito ridisegnare la squadra cercando di trovare una giusta quadratura, così da poter ripetere quanto fatto di buono nella scorsa stagione

Roma confusa, Torino di foga

La Roma è apparsa lenta e confusa. A centrocampo De Rossi e Pastore non hanno svolto un ottimo lavoro: i giallorossi non hanno mai guadagnato metri a centrocampo, mentre il Torino in tal senso è sembrato più in palla e già con una propria identità. Gli unici squilli giallorossi arrivano da Kolarov e Dzeko, due giocatori che durante il match non si sono affatto risparmiati.

Nella ripresa il Torino entra in campo ancora deciso provando ad intimidire la Roma con il duo Iago-Belotti. Gli sforzi granata vengono premiati, il toro riesce a passare anche in vantaggio ma la rete viene annullata con l'ausilio del VAR: rete annullata per fuorigioco di Ania.

La Roma allora si scuote, esce dal guscio e attacca a testa basta. Di Francesco getta nella mischia Cristante, Kluivert e Shick e la Roma cambia pelle.

Kluivert illumina, magia di Dzeko

I cambi sembrano avere l'effetto sperato. Il Torino sembra non averne più, mentre la Roma attacca più che può a testa bassa cercando in ogni modo il gol della vittoria. Tutto questo non prima di aver provato i brividi su un tiro di Belotti dove Olsen riesce quasi a farla grossa. Alla fine gli sforzi dei capitolini vengono premiati con Kluivert che con uno strappo di campo, arriva sul fondo e crossa in mezzo per Dzeko che insacca con un sinistro al volo facendo esultare i capitolini.

Roma che torna quindi da Torino con i 3 punti, ma con ancora le idee confuse.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!