La decisione del collegio di garanzia del Coni, di far rimanere la Serie B a 19 squadre, ha, come previsto, accontentato pochi e scontentato moltissimi club. Nelle ultime ore si rincorrono i ricorsi al tribunale federale nazionale. Già oggi si discuterà quello del Catania e anche la Virtus Entella chiede la riammissione in serie B, stravolgendo la classifica dell'ultimo campionato con il Cesena retrocesso al suo posto a causa del caso delle plusvalenze fittizie.

Ma la decisione del Coni non ha sconvolto soltanto la serie cadetta, bensì anche la Serie C. Infatti, è anche slittato l'inizio del terzo campionato professionistico italiano di circa un mese rispetto agli altri anni. Di solito il campionato di Serie C è sempre iniziato tra fine agosto e inizio settembre, ma quest'anno a causa del caos che si è venuto a creare nel calcio italiano la serie C non è ancora iniziata. Ieri però sono stati composti i gironi e anche questi hanno creato non poche polemiche.

La minaccia della Viterbese Castrense

Poco fa, con un comunicato ufficiale, la Viterbese Castrense ha minacciato di non voler partecipare al campionato di Serie C, perché inserita nel girone C. La società laziale contesta la distanza delle trasferte per una media di 1240 chilometri. I toni del comunicato sono molto duri e si parla di "annosa questione dei ricorsi risolta in maniera indecorosa". Il comunicato prosegue con la critica alla creazione dei gironi di Serie C: "Contestiamo in toto la composizione dei gironi e chiediamo che vengano rimodulati evitando penalizzazioni economico- logistiche alla nostra società".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B Serie C

In caso contrario la Viterbese non parteciperà al prossimo campionato "liberando immediatamente atleti e staff nel numero di 43 elementi" prosegue il comunicato.

Nel week end ritorna la Serie B

In questo clima infuocato e per niente definito, la serie B torna in campo e si torna a parlare finalmente anche di calcio giocato. Nel weekend, una delle gare più attese è quella che si giocherà all'Arechi, dove la Salernitana ospiterà il Padova, vera rivelazione del campionato con 4 punti guadagnati nelle prime due uscite.

Il Lecce sarà di scena da Ascoli dove a difendere la porta dei marchigiani ci sarà l'ex di turno Filippo Perucchini. Il Foggia ospiterà il Palermo e cercherà di riprendersi dopo la batosta subita sul campo del Crotone. L'Hellas Verona Sarà impegnata in casa contro il Carpi mentre il Brescia affronterà il Pescara. La gara delle Rondinelle particolarmente attesa perché è in settimana si è vociferato di un patron Cellino scontento per l'inizio del campionato poco convincente, che potrebbe anche esonerare mister Suazo in caso di mancata sconfitta contro gli abruzzesi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto