Il direttore sportivo Ausilio, a precisa domanda sul mercato, ha ribadito alla stampa che l'Inter ha bisogno di qualità: difficile che la società milanese possa investire nel Calciomercato invernale ma qualora passasse il girone di Champions League [VIDEO], Suning potrebbe regalare un rinforzo a Spalletti. Il ruolo che avrebbe bisogno di innesti è il centrocampo, e servirebbe un giocatore che sappia inserirsi, un Modric, un Barella, o un Rafinha, solo per fare dei nomi. Giocatori top in grado di incrementare la qualità della rosa a disposizione di mister Luciano Spalletti.

Inter, ruolino di marcia notevole in Serie A e in Champions League

L'Inter sembra aver intrapreso la giusta strada, dopo un inizio balbettante: quattro vittorie consecutive in Serie A, a punteggio pieno nel girone di Champions League contro squadre del calibro di Tottenham, Psv e Barcellona (anche se quest'ultima non è stato ancora affrontata nel girone), il ruolino di marcia intrapreso dalla squadra di Spalletti sembra davvero ottimo, nonostante un gioco non di notevole qualità ma sicuramente efficace.

Come dicevamo, l'Inter ha raccolto 6 punti in 2 partite in Champions League e guida il suo girone insieme al Barcellona, con Psv e Tottenham a 0 punti.

Il mercato invernale ricco di trasferimenti per l'Inter

Se l'Inter interverrà sul mercato invernale, non sarebbe la prima volta che la società milanese facesse un investimento importante. Ricordiamo infatti i vari Guarin, Kovacic, Brozovic, Gagliardini, Rafinha, Hernanes, tutti arrivati a gennaio e che hanno sicuramente avuto un impatto notevole almeno inizialmente nell'Inter. Quello che ha ribadito Ausilio è che l'Inter investirà solo sulla qualità, e quindi difficilmente si ripeteranno acquisti stile Gabigol, che fu una scelta di ripiego per il mancato arrivo di Gabriel Jesus, trasferitosi poi al Manchester City.

Modric, torna di moda per l'Inter il nome del centrocampista croato

L'interesse dell'Inter verso Luka Modric non è di certo diminuito, dopo essere stato molto vicino all'arrivo a Milano, trasferimento sfumato soprattutto perché sarebbe stato difficile per la squadra e per i tifosi del Real digerire un'ulteriore cessione pesante dopo quella di Cristiano Ronaldo.

Il croato sembrerebbe scontento a Madrid, soprattutto perché il Real sembra stia affrontando una fase negativa di gioco e di risultati. Ecco allora che a gennaio l'Inter potrebbe rituffarsi sul centrocampista, magari questa volta passando direttamente per il Real Madrid e non solo [VIDEO] per gli agenti sportivi di Modric.