L'Inter prosegue la sua crescita tecnica, grazie alle preziose vittorie che stanno arrivando nelle ultime giornate di campionato e di Champions League. Il successo di domenica sera nel derby di Milano lancia la società nerazzurra come una delle possibili pretendenti allo scudetto, dietro a Juventus e Napoli, rispettivamente al primo e al secondo posto in Serie A. Ma si parla molto anche di mercato, con eventuali trattative che potrebbero impreziosire ed accrescere il livello tecnico della rosa di Luciano Spalletti. Accanto ai possibili arrivi, si parla molto anche di [VIDEO] cessioni [VIDEO]. A tenere banco è soprattutto il caso legato a Joao Miranda.

Possibile cessione già a gennaio di Miranda

Il difensore centrale brasiliano è uno dei migliori nel suo ruolo della Serie A. Il 'problema' è che è in scadenza di contratto con l'Inter e sembra non avere intenzione di rinnovare con il suo attuale club. Il motivo è semplice, non è titolare nella difesa interista, in quanto Spalletti ha due difensori giovani ed affidabili come Stefan De Vrij e Milan Skriniar, e a meno di schieramento a tre in difesa, il brasiliano è considerato una riserva di lusso per il tecnico toscano. Proprio per questo il giocatore, insieme ai suoi agenti, sta valutando l'ipotesi di un trasferimento dall'Inter, che sarebbe facilitato dal contratto in scadenza nel 2019.

Il giocatore interessa al Siviglia

Il centrale brasiliano ha ancora molto mercato, in particolar modo nella Liga spagnola, dove ha disputato delle stagioni memorabili con la maglia dell'Atletico Madrid.

Il Siviglia è una delle società interessate al brasiliano, e potrebbe avanzare una proposta già a gennaio, quando il giocatore sarà a sei mesi dalla scadenza di contratto con l'Inter. La trattativa potrebbe essere agevolata da uno degli agenti più importanti al mondo, l'artefice del clamoroso arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus: si tratta di Jorge Mendes, che in estate ha portato Andre Silva, punta di proprietà del Milan, proprio al Siviglia in prestito (oltre al chiacchieratissimo trasferimento di CR7 in bianconero). Jorge Mendes gestisce anche la procura di Miranda, ed è possibile, dunque, che possa trovare un'intesa con la dirigenza del club andaluso. Il 'problema' è il pesante ingaggio del difensore brasiliano, il quale – tuttavia – potrebbe decidere di ridurselo soprattutto in caso di intesa pluriennale con il club spagnolo.