Vigilia di Champions League in casa Inter, che domani sera alle ore 21 sarà di scena al Camp Nou per affrontare il Barcellona di Valverde, nel match valido per la terza giornata del gruppo B di Champions League. Gara molto importante per decidere le sorti del girone visto che entrambe le squadre sono in testa al girone a punteggio pieno, con sei punti, mentre le altre due squadre, il Psv Eindhoven e il Tottenham, sono ferme a zero. I nerazzurri vengono dal successo nel derby di Milano contro il Milan [VIDEO] che, però, ha portato anche delle conseguenze a livello fisico visto che contro i blaugrana non ci sarà il centrocampista belga, Radja Nainggolan.

Inter, Nainggolan salta il Barcellona e non solo

Radja Nainggolan salterà la sfida di Barcellona a causa dell'infortunio subito nel derby di domenica contro il Milan. Il centrocampista belga è stato costretto a uscire nel primo tempo, lasciando posto a Borja Valero, a causa di una brutta botta alla caviglia subita nello scontro con Lucas Biglia. Gli esami strumentali che ha sostenuto ieri, tra l'altro, hanno evidenziato una brutta distorsione alla caviglia e il comunicato ufficiale dell'Inter parla di diverse settimane di stop, senza entrare nello specifico. Presumibile che, oltre a saltare la sfida contro il Barcellona, Nainggolan sarà costretto anche a saltare il big match di campionato contro la Lazio, valido per la decima giornata di campionato e in programma lunedì prossimo, alle ore 20:30, allo stadio Olimpico di Roma.

L'obiettivo della società nerazzurra è quello di recuperare l'ex giocatore della Roma per l'impegno di campionato contro il Genoa, in programma sabato 3 novembre allo stadio Meazza, alle ore 15. In quell'occasione il Ninja potrebbe giocare uno spezzone di partita per poi tornare dal primo minuto nella gara di ritorno di Champions League contro il Barcellona, che si giocherà martedì 6 novembre a Milano, alle ore 21.

L'Inter anti Barcellona

Non si sono resi necessari gli esami strumentali per Marcelo Brozovic e Ivan Perisic, usciti anche loro acciaccati dalla sfida contro il Milan. I due croati, infatti, saranno a disposizione del tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, che probabilmente li manderà in campo dal primo minuto. Conferma per il 4-2-3-1 con D'Ambrosio al posto di Vrsaljko che dovrebbe essere l'unico cambio rispetto a quanto visto nel derby in difesa, completata da Skriniar, De Vrij e Asamoah. A centrocampo ci saranno, dunque, sempre Vecino e Brozovic mentre a sostituire Nainggolan dovrebbe essere Borja Valero, autore di un'ottima prova [VIDEO] domenica sera. Difficile vedere in campo Lautaro Martinez con il passaggio al 4-4-2, anche se i due esterni dovrebbero essere Perisic (se non recupera spazio a Keita) e Candreva, preferito a Politano, uscito con i crampi dal derby.