Nonostante il Calciomercato sia ufficialmente chiuso, l'Inter starebbe guardando già oltre, monitorando vari giocatori che dovrebbero essere disponibili a parametro zero la prossima estate. Ricordiamo, infatti, che i nerazzurri negli scorsi mesi sono riusciti a mettere le mani su Asamoah e De Vrij, giunti a scadenza di contratto rispettivamente con Juventus e Lazio.

Per il prossimo anno, invece, il club del Gruppo Suning avrebbe messo nel mirino Anthony Martial, approdato al Manchester United nel 2015 e in scadenza di contratto a giugno 2019.

Il ventiduenne è da sempre considerato uno dei migliori talenti del calcio francese, anche se con la maglia dei Red Devils non è riuscito ad esprimere al meglio tutte le sue potenzialità. Tenendo conto della giovane età del centravanti, potrebbe rivelarsi un ottimo investimento in prospettiva. I nerazzurri, però, dovranno stare attenti alla concorrenza della Juventus, che starebbe a sua volta valutando l'ipotesi di tentare l'assalto all'attaccante transalpino.

Biraghi e Barella: sfida di mercato Inter-Milan

Oltre a seguire il mercato dei parametri zero, l'Inter è attenta anche sui giovani talenti italiani che stanno emergendo in questa stagione. In quest'ottica, la società nerazzurra vorrebbe portare a Milano Nicolò Barella e Cristiano Biraghi, rispettivamente centrocampista del Cagliari e terzino sinistro della Fiorentina. Il primo ha dimostrato di essere un giocatore di qualità e di possedere già una certa maturità in mezzo al campo, nonostante abbia appena 21 anni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

La sua quotazione si aggira intorno ai 40 milioni di euro, ed è segnalata in costante crescita non solo perché su di lui ci sarebbero anche Milan, Roma e Arsenal, ma anche in seguito all'ottima prestazione sfornata con la maglia della Nazionale italiana contro la Polonia, quando ha dimostrato di essere già pronto a prendere in mano le redini del centrocampo azzurro.

Allo stesso tempo, anche Biraghi si sta ritagliando uno spazio importante, e la rete decisiva messa a segno con l'Italia contro la Polonia ha contribuito ad accendere i riflettori del calciomercato su di lui.

Il terzino classe 1992 è cresciuto nelle giovanili dell'Inter e, qualora il club milanese riuscisse a riportarlo a casa, potrebbe anche risultare utile come prodotto del vivaio da inserire nelle liste previste sia dal campionato italiano che dalle competizioni europee. Tuttavia, non sarà facile strappare l'esterno di Cernusco sul Naviglio alla Fiorentina, sia perché la società toscana potrebbe valutarlo tra i 15 e i 20 milioni di euro, sia perché anche su di lui ci sarebbe un certo interesse da parte del Milan.

Dunque, non è da escludere che nel prossimo mercato estivo si possa assistere ad un derby di mercato Inter-Milan per aggiudicarsi questi due nuovi astri nascenti del calcio italiano.

I parametri zero che piacciono all'Inter

Tornando sui calciatori in scadenza di contratto a giugno 2019, oltre a Martial ci sarebbero anche altri profili sul taccuino della dirigenza interista. Tra questi, ad esempio, vi sarebbe il centrocampista messicano del Porto Herrera, o addirittura l'asso argentino Angel Di Maria del Paris Saint-Germain.

Quest'ultimo, per rinnovare l'accordo con la squadra transalpina, avrebbe chiesto un ingaggio di 12 milioni di euro netti a stagione, e per questo motivo ad oggi le parti sarebbero piuttosto distanti.

Da tenere d'occhio anche Eduardo Salvio, ala argentina del Benfica, e Diego Godin, esperto difensore uruguaiano dell'Atletico Madrid, accostato in passato in più di un'occasione alla Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto