3

Nella seconda sosta della stagione 2018/19 sono stati convocati 11 giocatori del Milan, tra prima squadra e Primavera, con le rispettive nazionali. Per quanto riguarda il giro azzurro i prescelti sono stati Gigio Donnarumma e Giacomo Bonaventura [VIDEO] (Nazionale A), Davide Calabria (U21), Raoul Bellanova (U19) ed Alessandro Plizzari (U20).

Per quanto riguardano le nazionali estere, sono andati in campo Hakan Çalhanoğlu (Turchia), Ricardo Rodrìguez (Svizzera), Suso (Spagna), Diego Laxalt (Uruguay), Franck Kessiè (Costa d'Avorio) ed Alen Halilović (Croazia U21).

La situazione degli azzurri

Per quanto riguarda la nazionale di Mancini, Donnarumma ha giocato tutti i 90' in Italia-Ucraina [VIDEO], amichevole disputata a Genova e pareggiata 1-1, mentre Bonaventura è subentrato a Verratti al minuto 70, giocando solo 20'.

Prossimo match domani sera contro la Polonia in quel di Chorzòw, match valevole per la terza partita della UEFA Nations League.

Nello stesso giorno di questa amichevole ha giocato il terzino della Primavera rossonera Bellanova contro l'Estonia nella prima partita di qualificazione agli Europei Under 19 che si terranno l'anno prossimo in Armenia. Al "Rakvere Linnastaadion", l'Italia ha battuto i 3-0 i pari età baltici grazie alla doppietta di Giacomo Raspadori (11' - 87') ed al gol di Manolo Portanova (25'). Bellanova ha preso parte all'intera partita.

Nell'Under 21, Davide Calabria ha giocato l'intera gara contro il Belgio alla "Dacia Arena" di Udine, amichevole persa 0-1 con la rete di Francis Amuzu all'81'. Prossimo appuntamento lunedì 15 ottobre al "Romeo Menti" di Vicenza contro la Tunisia (ore 18:30).

Infine, Alessandro Plizzari nell'Under 20 è rimasto in panchina contro l'Inghilterra (gara giocata a Fylde), partita persa 1-2 grazie alle reti di Nketiah (20') e Willock Rae (39', su calcio di rigore). Inutile il gol di Davide Frattesi (65'), marcatura che aveva riaperto le speranze agli azzurrini di Nicolato. Prossimo appuntamento martedì 16 ottobre contro il Portogallo allo "Scida" di Crotone alle ore 18.

Da Çalhanoğlu a Laxalt, ecco il bilancio delle altre nazionali

Hakan Çalhanoğlu ha giocato tutta la partita contro la Bosnia-Erzegovina in quel di Rize, pareggiata 0-0. Domani la Turchia andrà a Sochi a sfidare la Russia di Cherchesov, gara valida per la Nations League (Gruppo 2, Lega B).

Jesùs Suso ha giocato 81' in Galles-Spagna, terminata 4-1 per le Furie Rosse ed ha regalato spettacolo. Il numero 8 ex Liverpool ha servito due assist decisivi, uno a Sergio Ramos (19') ed uno a Marc Bartra (74') rispettivamente da calcio di punizione e dalla bandierina del corner. Le altre reti iberiche sono state di Paco Alcàcer (8' - 29').

Per i ragazzi di Ryan Giggs ha segnato Sam Vokes all'89'. Prossimo appuntamento lunedì 15 contro l'Inghilterra al "Benito Villamarìn" di Siviglia, valevole per la UEFA Nations League (Gruppo 4, Lega A).

Ricardo Rodrìguez ha svolto gli interi 90' in Belgio-Svizzera al "Koning Boudewijnstadion" di Bruxelles. I ragazzi di Vladimir Petković hanno perso 1-2 grazie alla doppietta di Romelu Lukaku (58' - 84'). Inutile la rete del momentaneo pareggio di Gavranović al 76'. In classifica (Gruppo 2, Lega A) la nazionale biancorossa è seconda con 3 punti, a -3 dal Belgio capolista. Prossimo appuntamento lunedì 15 ottobre contro l'Islanda al "Laugardalsvöllur" di Reykjavík (ore 20:45).

Per quanto riguarda Laxalt, ha giocato 84' in Corea del Sud-Uruguay, con la formazione sudamericana che ha perso 1-2 grazie ai gol di Hwang Ui-Jo (66') e Jung Woo-Young (79'). Nel mezzo la marcatura del nerazzurro Matías Vecino (72'). Martedì 16 i ragazzi di Óscar Washington Tabárez andranno a Saitama per sfidare il Giappone (calcio d'inizio ore 12:35 ora italiana).

Allo "Stade Félix Houphouët-Boigny" di Abidjan, la Costa d'Avorio ha battuto la Repubblica Centrafricana per 4 reti a 0 (match valevole per le gare di qualificazione alla Coppa d'Africa 2019) grazie alle reti di Jonathan Kodjia (26'), Eric Bertrand Bailly (53'), Cheick Doukourè (58') e Gnaly Maxwel Cornet (75'). Franck Yannick Kessiè ha giocato dal primo minuto. In classifica la Costa d'Avorio si conferma seconda con 6 punti, a -3 dalla capolista Guinea (2-0 contro il Rwanda). Martedì 16 queste due nazionali si scontreranno nuovamente, questa volta al "Complexe Sportif Barthélemy Boganda" di Bangui (ore 16).

Infine Alen Halilović ha giocato tutti i 90' di gioco contro la maglia della Croazia Under 21 che ha battuto la Grecia a Pula, 2-0 grazie all'autogol di Triantafyllos Pasalidīs (41') ed alla marcatura di Josip Brekalo (94'). Con questa vittoria gli adriatici sono primi con 22 punti, vicini alla qualificazione agli Europei di categoria. Prossimo appuntamento contro il San Marino (ore 18:30).