Marotta spazza i rumors delle ultime settimane e blinda Mauro Icardi. Il rinnovo del contratto del capitano argentino dell'Inter sembra sia soltanto questione di ore. L'annuncio dell'amministratore delegato è arrivato al termine della gara contro il Sassuolo (finita 0-0). Società e tifosi possono tirare un sospiro di sollievo con il bomber nerazzurro che sembra aver scacciato le sirene tentatrici provenienti dalla Spagna (Real Madrid) e dall'Inghilterra.

Tra campo e contratto

Al termine della gara casalinga contro il Sassuolo il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, non è apparso soddisfatto della prestazione dei suoi e non ha risparmiato critiche neanche a Mauro Icardi. Infatti il bomber nerazzurro, che tra poche ore sarà chiamato a rinnovare il contratto, ieri sera non è mai stato pericoloso. Una prestazione davvero sottotono, pochi palloni e soprattutto poca grinta.

Uno 0-0 casalingo che lascia l'amaro in bocca a giocatori, dirigenza e tifoseria che si aspettava sicuramente di più da Perisic e compagni. Un Icardi che è sembrato essere molto nervoso in campo forse anche per la spinosa questione contrattuale che dovrebbe risolversi nelle prossime ore.

Marotta tranquillizza tutti

E' apparso sereno l'ex direttore sportivo della Juventus, Beppe Marotta che ha cercato di tranquillizzare tutti sul rinnovo di Mauro Icardi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

"Resterà con noi, si tratta solo di mettere le firme" - queste le parole del direttore sportivo al termine del match casalingo contro il Sassuolo. In buona sostanza l'amministratore delegato ha anticipato che nelle prossime ore incontrerà Wanda Nara, moglie e agente di Icardi, per siglare il prolungamento dell'accordo con l'Inter.

Le cifre del rinnovo

Nelle ultime ore società e giocatore dovrebbero aver trovato un punto di incontro sulla delicata questione dell'ingaggio.

Wanda Nara ha più volte ribadito che Mauro Icardi merita di guadagnare cifre da top player. Si parla di una richiesta intorno ai nove milioni di euro, valutazione che l'Inter non sembrava disposta ad accettare. Alla fine preverrà la volontà di non volersi privare di uno dei gioielli della squadra nell'ottica di compiere un ulteriore salto di qualità per avvicinarsi alla Juventus. Beppe Marotta è sicuro che società e giocatore possono trovare un accordo a metà strada.

"Basta venirsi incontro" - queste le parole dell'amministratore delegato che vuole mettere nero su bianco affinché Icardi ritorni a giocare sereno e soprattutto per piazzare un primo tassello importante nel progetto dell'Inter che verrà.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto