L'Inter sta già lavorando per rinforzare notevolmente la rosa in vista della prossima stagione. Archiviata la qualificazione agli ottavi di Europa League, i dirigenti sono nuovamente al lavoro e presto potrebbe arrivare il primo annuncio ufficiale. Si tratta del centrale uruguaiano, Diego Godin, per cui la trattativa è a buon punto e lo stesso amministratore delegato, Giuseppe Marotta, ieri prima del ritorno contro il Rapid Vienna ha confermato come presto ci sarà l'ufficialità. L'ex dirigente della Juventus ha ammesso qualche settimana fa come gli acquisti che verranno fatti saranno solo per alzare il tasso qualitativo della rosa, puntando su giocatori già abituati a vincere e con una certa esperienza internazionale.

Trattativa avviata per Rakitic

Diego Godin non è l'unico colpo vicino in casa Inter. I nerazzurri sono a buon punto anche per quanto riguarda la trattativa relativa all'acquisto di Ivan Rakitic. Il centrocampista croato è in rotta con il Barcellona, che ha deciso di non discutere il rinnovo di contratto, attualmente in scadenza a giugno 2021. I blaugrana, inoltre, hanno messo le mani avanti e nel suo ruolo hanno chiuso l'acquisto di Frenckie De Jong dall'Ajax, già ufficializzato a gennaio, e sono vicini a chiudere il colpo Adrien Rabiot, che arriverà a parametro zero essendo in scadenza di contratto con il Paris Saint Germain.

Il Barça ha aperto le porte alla cessione di Rakitic e l'Inter ne ha approfittato per imbastire la trattativa. Al momento la distanza è intorno ai dieci milioni di euro tra domanda (cinquanta) ed offerta (quaranta) ma la volontà del giocatore potrebbe essere decisiva.

Il vice campione del mondo, infatti, è pronto a firmare un contratto da quasi sette milioni di euro a stagione. Il croato risponde proprio all'identikit tracciato da Marotta nelle ultime settimane, cioè un giocatore che sia in grado di prendere la squadra sulle spalle nei momenti di difficoltà, abituato a vincere e che alza notevolmente il tasso tecnico del centrocampo, il reparto che ha mostrato maggiori carenze in questa stagione.

Inter da Champions

Con Godin e Rakitic, Marotta pone le basi per un'Inter competitiva anche in Champions League. La squadra nerazzurra già quest'anno, dopo otto anni di assenza, ha sfiorato la qualificazione agli ottavi. Sembra ben avviata anche la trattativa riguardante Nicolò Barella, che a gennaio ha deciso di restare a Cagliari rifiutando la corte di Chelsea e Napoli.

In attacco partiranno probabilmente Perisic e Icardi, ma l'ex dirigente della Juventus ha già in mente i sostituti. Il sogno sulla fascia è Federico Chiesa, già cercato la scorsa estate. In attacco, invece, la pista più calda è quella relativa a Edinson Cavani, che ha il contratto in scadenza a giugno 2020 con il Paris Saint Germain.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!