Dopo le vittorie di Lazio e Roma, rispettivamente per 1-0 ai danni dell'Empoli e 0-3 sul Chievo Verona, la prossima gara di Serie A vedrà contro due ottime squadre quali Fiorentina e Napoli.

Si giocherà alle ore 18.00 allo stadio Artemio Franchi di Firenze e l'arbitro di gara sarà Calvarese.

L'ultimo precedente

L'ultimo Fiorentina-Napoli si è giocato il 29 Aprile 2018 ed è terminato con il risultato di 3-0 a favore dei viola grazie ad una tripletta di un super Simeone.

Pubblicità
Pubblicità

In quell'occasione il Napoli veniva da una vittoria importantissima in chiave scudetto battendo per 0-1 la Juventus e portandosi a -1 da coloro che sarebbero poi diventati campioni d'Italia per la settima volta consecutiva. La Viola invece era reduce da due sconfitte di fila rimediate contro Lazio e Sassuolo. Insomma non fu un bel pomeriggio per il tifo azzurro, dato che dopo quella gara il distacco con la squadra di Allegri divenne di 4 punti e così rimase fino alla fine del campionato consegnando il tricolore ai bianconeri.

Pubblicità

Quello di Firenze è sempre stato un campo ostico per i partenopei, infatti la Fiorentina ha vinto per ben 36 volte e perso solo 15, mentre i pareggi sono stati 17. L'ultima vittoria del Napoli risale al lontano 2014, l'ultimo pareggio al 2016 e l'ultima vittoria viola è stata proprio quella citata precedentemente.

Chi scenderà in campo

Mister Pioli molto probabilmente si affiderà al 4-3-3 con Lafont tra i pali, Ceccherini, Pezzella, Hancko e Biraghi a comporre la difesa, a centrocampo dovremmo vedere Gerson, Edimilson e Veretout mentre a tessere le trame offensive ci saranno Chiesa, Muriel e Mirallas (in ballottaggio con Simeone).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli Fiorentina

Dall'altro lato Mister Ancelotti dovrebbe adottare il 4-4-2 con Meret in porta, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui a guidare la fase difensiva, a centrocampo dovrebbero esserci Callejon, Allan, Fabian Ruiz e Zielinski, in fase offensiva ci saranno quasi sicuramente Insigne e Mertens (leggermente favorito su Milik).

Che gara sarà

Probabilmente assisteremo ad una gara ricca di grandi giocate dato che ad affrontarsi sono due squadre dalle grandi capacità tecnico-tattiche.

I singoli faranno la differenza, il talento di Insigne e Muriel si farà sentire nel corso dei 90 minuti, ma di certo non bisogna dimenticarsi dei vari Chiesa, Mertens, Fabian Ruiz e Veretout che a livello di tecnica non hanno nulla da invidiare ai due pupilli prima citati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto