Doccia gelata per l'Inter. Ivan Rakitic, obiettivo di mercato del club nerazzurro in vista del prossimo calciomercato estivo, al termine di Siviglia-Barcellona (gara della Liga spagnola vinta dai blaugrana per 2-4), ha rilasciato alcune dichiarazioni piuttosto significative sul suo futuro che, ad oggi, sembrano chiudere la porta ad un suo eventuale trasferimento alla formazione meneghina. In sintesi, il centrocampista croato ha affermato di non avere alcuna intenzione di muoversi dalla squadra blaugrana, essendo intenzionato a rispettare fino in fondo il contratto che lo lega al Barça per i prossimi tre anni.

"A volte rido alla mattina leggendo tutti i rumors sul mio conto". Queste le sferzanti parole con le quali Rakitic ha infranto i sogni interisti di poterlo vedere a San Siro nella prossima stagione di Serie A. Proseguendo nelle sue rivelazioni, il trentenne vicecampione del mondo ha ricordato di avere un accordo triennale con il Barcellona e di non aver mai palesato la sua volontà di lasciare la formazione iberica anche se, naturalmente, si sente orgoglioso nell'apprendere di essere apprezzato e seguito da diversi top-club europei. Nonostante ciò: "Mi vedo ancora al Barcellona", ha chiosato il calciatore croato.

Inter: dopo Modric, un'altra delusione 'croata'

L'Inter, dunque, si prepara ad incassare un altro no da un calciatore croato. Infatti, dopo aver cercato invano di strappare Luka Modric al Real Madrid la scorsa estate, e nonostante le numerose voci di mercato che in questi mesi avevano insistito su un eventuale approdo del Pallone d'Oro 2018 nella Milano nerazzurra in vista della stagione 2019/2020, la società di Suning si è dovuta rassegnare di fronte alla notizia diffusa da "Marca", secondo cui il regista di Zara avrebbe trovato l'intesa con il presidente delle merengues, Florentino Perez, per firmare un rinnovo contrattuale che dovrebbe consentirgli di restare a Madrid fino al 2021 quando avrà 36 anni, diventando uno dei giocatori più pagati di sempre dei blancos.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Di conseguenza, la dirigenza interista aveva spostato le sue attenzioni proprio su Ivan Rakitic, dato da più parti in uscita dal Barcellona e addirittura ad un passo dal club milanese per una cifra intorno ai 40 milioni di euro. In realtà, già nelle ultime ore erano emersi dei primi rumors che avevano paventato un piccolo rallentamento nella trattativa, con il fratello del giocatore che avrebbe chiarito ai vertici nerazzurri che l'operazione sarebbe potuta andare avanti solo se l'Inter si fosse qualificata alla prossima Champions League.

Ma ormai, di fronte alle ultime esternazioni di Rakitic, ogni discorso, ogni spiffero di mercato sembra essere venuto a cadere, a meno di clamorosi ripensamenti o colpi di scena che - quando si parla di calciomercato - possono essere sempre dietro l'angolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto