Arrivano clamorose indiscrezioni da uno dei maggiori quotidiani nazionali, ovvero 'Il Fatto Quotidiano', diretto da Marco Travaglio. Sembra infatti che la Corte Civile di Napoli potrebbe riaprire una parentesi associata ad una pagina brutta del nostro calcio, ovvero Calciopoli, che determinò una decisione epocale, quella della cancellazione di due scudetti e la Serie B per la Juventus guidata in quegli anni dalla Triade Bettega, Giraudo e Moggi.

I giudici avrebbero rifiutato di concedere il risarcimento alla società Victoria 2000, all'epoca socio unico del Bologna che nel 2005 retrocesse in Serie B. Quell'anno la Juventus era guidata proprio dalla Triade.

Il presidente del Bologna chiese il risarcimento per la retrocessione della sua squadra

Ai lettori potrebbe stupire quest'associazione fra Juventus e Bologna ma è motivata dal fatto che Gazzoni Frascara, il presidente del Bologna in quegli anni, aveva denunciato Moggi (e quindi la Juventus), la Fiorentina (già guidata dai Della Valle) e gli arbitri De Santis e Pairetto, chiedendo un risarcimento per la retrocessione che secondo il presidente dei Felsinei avrebbe svalutato il valore del Bologna.

Su quella retrocessione però, i giudici hanno ufficializzato che il sistema Calciopoli non avrebbe influito sul risultato fra Bologna e Juventus e che Tiziano Pieri, arbitro del match fra le due squadre, non avrebbe favorito la società torinese.

Moggi sulla Juventus: 'È come l'Italia di Bearzot'

Nell'editoriale di Libero, l'ex dirigente della Juventus ha ribadito come l'impresa dei bianconeri contro l'Atletico Madrid ricorda molto quella dell'Italia di Bearzot nel mondiale 1982, quando lo scetticismo generale, alimentato soprattutto dai media, 'additava' la nazionale' di gioco discutibile e non propositivo, a tal punto che Bearzot fu costretto ad evitare allo spogliatoio le interviste.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Le critiche che hanno bersagliato Allegri sono molto simili, in quanto gran parte dei media e dei tifosi juventini hanno spesso criticato il gioco poco propositivo e al 'risparmio' del tecnico livornese, ma si sono dovuti ricredere dopo la prestazione super della Juventus negli ottavi di finale di ritorno di Champions League.

La Juventus unica squadra a rappresentare l'Italia in Champions League

Lo stesso Luciano Moggi ha dichiarato poi che 'quest'anno a rappresentare l'Italia in Champions League resta solo la Juventus'.

Un'attestato di stima dell'ex dirigente sia ad Allegri che in generale a tutta la società Juventus che si appresta ad affrontare un fine stagione davvero interessante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto