Dopo la sofferta vittoria (1-2) a Napoli e la gara di questa sera con l'Udinese in campionato, la Juventus si concentrerà totalmente su quella che è la partita più importante di questa parte di stagione, cioè la gara di ritorno degli ottavi di Champions contro l'Atletico Madrid, in programma a Torino alle 21,00 del 12 marzo.

C'è da ribaltare lo 0-2 del "Wanda Metropolitano" e non sarà per niente facile, ma la corazzata bianconera ha il dovere di provarci. All'Allianz Stadium servirà la migliore Juventus, che dovrà fare la massima attenzione a non subire reti e quindi dovrà saper attaccare con una certa pazienza, senza scoprire il fianco alle ripartenze dei rapidi attaccanti spagnoli, che hanno dato grandi grattacapi nella gara d'andata.

Problemi di formazione per il 'Cholo' Simeone

Diego Simeone dovrà affidarsi a una difesa rimaneggiata: out Filipe Luis e Lucas, sulla fascia di sinistra potrebbe toccare a Montero, giovanissimo formatosi nella "cantera" dell'Atletico. Anche Thomas al momento è infortunato.

È noto che la difesa rappresenta il punto di forza della squadra spagnola, unitamente alla capacità di "spezzare il gioco" di continuo, ed è proprio questa caratteristica a preoccupare i bianconeri, chiamati alla difficile rimonta.

Come impostare la partita?

Per il futuro di Max Allegri sarebbe negativo uscire dalla Champions, dopo l'eliminazione dalla Tim Cup nei quarti con l'Atalanta. Vincere l'ottavo scudetto consecutivo, ormai vicino, potrebbe non bastare a confermarlo in panchina per la prossima stagione. Per il possibile dopo Allegri il nome al momento più gettonato è quello di Zinedine Zidane, ma negli ultimi giorni ha preso quota anche quello di Pep Guardiola.

L' impresa con l'Atletico è certamente ardua, ma non impossibile: si tratterà di fare due reti senza subirne ed andare poi a giocarsi tutto ai tempi supplementari, nella speranza che l'asso portoghese Cristiano Ronaldo possa indovinare una delle "sue" brillanti serate europee già viste in passato.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

In ogni caso più del modulo e della prestazione dei singoli, conterà l'atteggiamento generale della squadra e la voglia di regalare una serata da ricordare ai propri tifosi.

Dove guardare la partita

Juve-Atletico andrà in onda il 12 marzo alle ore 21:00. La sfida sarà seguibile via radio (su Radio Uno Rai), in diretta testuale sul web (su diretta.it) oppure in video (su Sky Sport) o in modalità streaming su Sky Go.

Statisticamente è molto difficile rimontare un 2-0 in Champions: per quanto riguarda le squadre italiane, l'impresa riuscì alla Roma nel 1984, quando vincendo all'Olimpico per 3-0 riuscì a ribaltare la situazione contro il Dundee United.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto