Martedì 7 maggio si è giocata la prima semifinale di ritorno che ha visto scontrarsi Liverpool e Barcellona: la squadra inglese partiva da uno svantaggio importante, essendo stata sconfitta allo stadio Camp Nou per 3-0 dai blaugrana. Nonostante ciò, la formazione guidata da Klopp, ha dimostrato un grande carattere, tale da far diventare 'storica' la stagione del Liverpool. Si tratta della seconda finale consecutiva che vanno a disputare i Reds.

Nella scorsa annata il Liverpool ha ceduto solamente in finale contro il Real Madrid allenato da Zinedine Zidane.

Questa sera il Liverpool ha vinto per 4-0 nel proprio stadio, capovolgendo la situazione grazie alle due reti di Origi intervallate da due goal di Wijnaldum. Questa partita dimostra che non si può dare nulla per scontato quando si confrontano due squadre di un certo spessore. Il Barcellona fa i conti con una 'maledizione', visto che anche nella scorsa stagione ai quarti di finale è stata rimontata al ritorno dalla Roma.

Era dato per certo il passaggio del Barcellona in finale ma così non è stato: questa situazione potrebbe far pensare a un cambio di allenatore, visto che gli spagnoli da quattro anni non alzano la coppa.

Due traguardi importanti per la squadra guidata da Klopp

Klopp, invece, ha dimostrato nel corso di questi anni di avere dato un'impronta precisa alla sua squadra che è sempre ben schierata, soprattutto quando si gioca di fronte ai propri tifosi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

Jurgen Klopp si trova alla guida del Liverpool da molti anni, ma non è ancora riuscito a ottenere un trofeo importante. Questa stagione potrebbe essere quella decisiva per dargli il giusto merito, dopo aver sempre dimostrato un ottimo calcio. Dunque i reds combattono per due traguardi: fino all'ultima giornata proseguirà la gara contro i rivali del Manchester City per la conquista della Premier League.

Si attende il nome dell'altra finalista

La squadra di Klopp dista di un solo punto dalla compagine di Guardiola che è stata eliminata in Champions dal Tottenham. Nella serata di domani 8 maggio, il Liverpool conoscerà il nome della squadra che sfiderà in finale di Champions: ci sarà il ritorno tra Ajax e Tottenham. La squadra olandese parte con il vantaggio di avere vinto fuori casa per 0-1 ma non c'è niente di sicuro fino al novantesimo minuto, come dimostra Liverpool-Barcellona.

C'è chi spera in una possibile finale 'tutta inglese' tra Liverpool e Tottenham. Nella semifinale di ritorno tra Liverpool e Barcellona, non si è notata la presenza di Messi, annientato da una difesa molto attenta e capace di fermare il temuto avversario. Inoltre un plauso deve essere fatto a un giocatore straordinario come Origi che ha segnato due reti fondamentali e ha stretto i denti fino all'ultimo minuto.

Il giovane attaccante è divenuto indispensabile per la squadra di Klopp.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto