Il trofeo più ambito d'Europa andrà in Inghilterra, se a Tottenham o Liverpool lo stabilirà la finale di Champions League 2019 in programma per sabato 1 giugno all’Estadio Metropolitano di Madrid alle ore 21:00. Una sfida che promette emozioni e che per la seconda volta nella storia sarà un discorso esclusivo tra due squadre inglesi (il precedente nel 2008 con Manchester United e Chelsea, vinsero i Red Devils ai rigori).

Se non altro per blasone il Liverpool gode di un leggero favore nei pronostici, ma il Tottenham ai quarti è riuscito nell’impresa di eliminare il Manchester City di Guardiola, squadra che in Premier League precede entrambe le finaliste di Champions. E chissà che il 1° giugno Pochettino non possa avere di nuovo a disposizione anche il leader della squadra Kane (ora fuori per infortunio).

La partita tra Spurs e Reds sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 1 e sul canale satellitare Sky Sport. Il derby inglese d’Europa sarà inoltre visibile in diretta streaming su RaiPlay (gratis) e su SkyGo (per gli abbonati Sky).

Liverpool, è caccia alla sesta Champions

Il Liverpool cinque volte campione d’Europa disputerà la sua nona finale, la seconda consecutiva dopo quella persa con il Real Madrid lo scorso anno, cercando evidentemente di invertirne l’esito per riportare la Coppa dei Campioni a Liverpool 14 anni dopo l’ultimo trionfo, ottenuto contro il Milan ad Istanbul ai rigori dopo essere stati in svantaggio per 0-3.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

E anche la squadra oggi guidata da Jurgen Klopp è riuscita a centrare il pass per la finale grazie a un altro ribaltone pazzesco destinato a diventare leggenda: il 4-0 sul Barcellona ad Anfield dopo il 3-0 subito in Catalogna. Tra l’altro, causa le assenze dei big Salah e Firmino, firmato da 'chi non t’aspetti', ovvero i comprimari Origi e Wijnaldum autori di una doppietta a testa.

Tottenham, è prima finale: la grande occasione

In fatto di ribaltoni il Tottenham non è stato da meno contro l'Ajax.

Battuti 1-0 in casa nella semifinale d’andata e sotto 2-0 alla fine del primo tempo del match di ritorno, i londinesi di Mauricio Pochettino sono riusciti a segnare tre reti nella seconda frazione di gara, tutte con Lucas Moura, l’ultima e decisiva delle quali è arrivata al 95’ a ribaltare tutto con una rimonta che sembrava impossibile.

Sarà una storica prima finale Champions per gli Spurs, raggiunta con appena cinque partecipazioni alla competizione.

Ma il club londinese già vanta un blasone importante in Europa e con due Coppe Uefa e una Coppa delle Coppe presenti in bacheca vincendo la finale con il Liverpool entrerebbe nel ristretto gruppo di squadre che hanno vinto tutte e tre le coppe europee più importanti.

I precedenti tra Spurs e Reds

In campionato è stata doppia vittoria Reds con identico 2-1. Il Liverpool è anche avanti nel bilancio dei precedenti con gli Spurs: 79 vittorie e 43 pareggi su 170 partite totali.

48 i successi del Tottenham, ultimo dei quali nel 2017 (4-1). Nel 1982 per la Coppa di Lega inglese il solo confronto in una finale tra le due squadre lo vinse il Liverpool (3-1 ai supplementari).

Solo 2 i precedenti che riguardano partite giocate in ambito europeo, risalgono al 1973 per la semifinale di Europa League (Coppa Uefa) che premiò i Reds (e poi vinsero il trofeo contro il Monchengladbach) in virtù del gol segnato in trasferta nelle due sfide vinte dalla squadra di casa (1-0 Liverpool, 2-1 Tottenham).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto